Per Labolani è positivo il bilancio di 6 mesi di “Brescia con decoro”. Si replicherà?

0

(a.c.) Tre squadre, undici persone in tutto, che per sei mesi hanno passato al setaccio il centro storico con occhio vigile, alla ricerca di tutti ciò che abbruttiva l’immagine della città, stonava con il decoro o, nei casi più gravi, era da segnalare alle forze dell’ordine. Il progetto è stato chiamato "Brescia con decoro", ed ora che è terminato l’assessore Mario Labolani ne ha tracciato un bilancio.

Promosso dall’assessorato al Centro Storico, con la partecipazione di della circoscrizione Centro, di Mcl – Movimento Cristiano Lavoratori – e del Dormitorio San Vincenzo, il progetto aveva anche il non secondario obiettivo di impegnare alcune persone residenti nel dormitorio e farle sentire utili per la comunità. Le finalità secondo Mario Labolani sono state raggiunte entrambe: sono state 4.500 le ore di lavoro delle squadre impegnate, le "ronde" hanno portato a ben 1.002 interventi di pulizia su muri (per scritte e ffissioni selvagge), paline, semafori e cassonetti e 1.254 invece le segnalazioni circa interventi più importanti da realizzare.

In tutto la spesa viva sostenuta dalla Loggia ammonta a circa 50 mila euro, denaro elargito ai lavoratori tramite voucher che coprivano le persone per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, previdenziale e assicurativa. L’obittivo è quello di ripetere l’iniziativa, magari coinvolgendo Fondazione Asm per il finanziamento.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Bene. E tra alcuni mesi, delle squadre potranno far parte anche Labolani, Rolfi, Arcai e compagnia tutta, dopo che saranno stati mandati a casa dagli elettori.

LEAVE A REPLY