Pirellone, sì alla mozione che chiede di rivedere il patto di stabilità per i piccoli comuni

0

E’ stata approvata all’unanimità la mozione, presentata da Mauro Parolini (Pdl), che chiede una revisione delle norme che prevedono a partire dal 2013 l’estensione del patto di stabilità ai piccoli Comuni (fino a 5000 abitanti) e alle Unioni dei Comuni. “Si tratta di vincoli –ha detto Parolini- che costringono i piccoli enti locali a limitazioni della capacità di spesa e di investimento penalizzando soprattutto le fasce più deboli della popolazione”. La mozione, sottoscritta anche dal vice presidente Carlo Saffioti (PdL), chiede alla Giunta regionale di procedere nel ricorso presentato alla Corte costituzionale nel novembre 2011 e a proporre ulteriori iniziative “utili a evitare l’estensione del patto” e a continuare l’azione di sostegno alla capacità di spesa degli enti locali già soggetti al patto di stabilità attraverso il Patto di stabilità territoriale. Sono intervenuti a favore della mozione i consiglieri Alessandro Alfieri (PD), Ugo Parolo (Lega Nord) e Stefano Zamponi (IdV). L’assessore al Bilancio Romano Colozzi ha dichiarato che la Giunta condivide la mozione, “tanto è vero –ha detto- che da anni stiamo proponendo la regionalizzazione del patto di stabilità”, e ha chiesto di aggiungere che “il patto deve sostenere le spese di investimento e scoraggiare le spese correnti improduttive”.  

Comments

comments

LEAVE A REPLY