Caso Matisse, scade l’ultimatum della Loggia, ma da Artematica nessuna risposta

0
Bsnews whatsapp

Artematica continua a tacere. Nonostante l’ultimatum imposto dalla Loggia, e che scadeva ieri, l’amministratore delegato dell’agenzia trevigiana Andrea Brunello non si è fatto vivo per presentare i documenti utili a dimostrare i 248.862 visitatori dichiarati dallo stesso al termine della mostra di “Matisse- La seduzione di Michelangelo”. In attesa di capire le mosse della Procura, che sul caso ha aperto un fascicolo, ora la Fondazione Brescia Musei si prepara alla battaglia legale. Da parte sua, l’assessore alla Cultura Andrea Arcai ad oggi non ha ancora la possibilità di rispondere all’interrogazione posta dal Pd in Loggia, fissata per il 17 settembre.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI