Brescia. La settimana che apre l’anno pastorale: In cerca del volto del Signore

0

La Chiesa bresciana, in cammino verso il sinodo sulle unità pastorali, il 50° anniversario dell’apertura del Concilio e l’anno della fede.

La Chiesa bresciana è in cammino verso il Sinodo diocesano sulle unità pastorali che verrà celebrato, in due diverse sessioni, il dicembre prossimo. Con il 50° anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II e l’anno della fede, il Sinodo diocesano segna l’anno pastorale 2012-2013 della Chiesa bresciana. Per questo motivo, il tema unificante dell’anno è stato sintetizzato con l’espressione: "Cerchiamo il tuo Volto. La Chiesa bresciana dal Concilio al Sinodo sulle unità pastorali". Partendo dal presupposto che compito delle comunità cristiane è cercare e mostrare il volto di Cristo, l’intento di questo anno pastorale, come scrive mons. Renato Tononi, vicario per la pastorale e i laici, in una lettera indirizzata alla diocesi, "vorrebbe essere soprattutto quello di verificare il volto della Chiesa bresciana alla luce dei testi conciliari; e questo in vista di un rinnovato cammino di fede personale e comunitario, secondo le indicazioni del Sinodo diocesano". Sotto questo profilo, la settimana dell’Agorà, proposta che da qualche anno a questa parte apre l’anno pastorale della Chiesa bresciana (e che in questo 2012 è stata programmata dal 10 al 16 settembre), è stata pensata come una sorta di evento "esemplare", offerto alle parrocchie o unità pastorali per programmare l’anno 2012-2013. La settimana di Agorà attraverso i linguaggi dell’incontro, della preghiera, dell’arte, della musica e del teatro intende porre uno stimolo a questo percorso comunitario alla scoperta di quei volti, di quei tratti nati dal Concilio per aprire le porte del cuore all’incontro con Gesù. I "volti" messi in risalto nel corso dell’Agorà sono quello del "presbiterio bresciano a 50 anni dal Concilio" che caratterizza l’incontro tra il Vescovo e i sacerdoti diocesani il 10 e l’11 settembre, all’auditorium San Barnaba, quello dei laici bresciani, proposto nell’incontro "Gioie, speranze e attese degli uomini d’oggi", in programma alle 20.30 del 10 settembre in Palazzo Loggia, e ancora quello della vita consacrata a Brescia, sempre a mezzo secolo dall’apertura del Vaticano II, che, invece, diventerà il tema dell’incontro tra il vescovo Monari i religiosi e le religiose in programma, sempre al San Barnaba, il 15 settembre alle 9.30. La parte dei volti si chiude, sempre il 15 settembre, con un altro momento "tradizionale" dell’Agorà: l’assemblea diocesana dei catechisti, in programma dalle 14.30 al PalaBrescia di via Ziziola, in città. Educazione, dialogo con il mondo, ecumenismo e dialogo interreligioso, carità e missione sono, invece, i tratti nati dal Concilio che il programma di Agorà mette a fuoco, così come la Parola, l’eucaristia, la madre della Chiesa sono le porte del cuore che aprono all’incontro

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome