Evasione, imprenditore di Chiari arrestato a Saint Vincent

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Tra il 2007 e il 2010 avrebbe evaso dazi doganali per dieci milioni di sterline, ed è finito in manette mentre stava vendendo vino e formaggio in Valle d’Aosta, nella piazzetta di Saint Vincent. A.M, 52enne originario di Chiari, ex dirigente del Palazzolo Calcio, e prima ancora del Chiari Calcio, è stato fermato dalla polizia: su di lui pendeva un mandato di cattura internazionale, e capi d’accusa piuttosto gravi. 

Mori si trova recluso nel carcere di Brissogne; ora dovrà rispondere alle domande degli inquirenti sul suo passato di importatore di alcolici. Nel periodo tra 2007 e 2010 l’uomo avrebbe evaso dazi per i famosi 10 milioni di sterline. A qualche anno prima invece risalgono le "avventure" dirigenziali nel mondo del calcio, nel Chiari prima e nel Palazzolo poi, società delle quali Mori era dirigente sportivo, società nelle quali ha portato una presunta ventata di novità e liquidità economica. Le due storie però sono finite male, così come la sua parabola.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Siamo davvero i migliori. Prima il nord, prima Brescia, così facendo ci siamo guadagnati (92 posizione su 103 città per evasione fiscale)il nostro primato! Che razza di campioni, dobbiamo andarne fieri?

RISPONDI