Il progetto “Piccola velocità” deraglia. Il ministero blocca i finanziamenti

0
Bsnews whatsapp

Il Ministero dello sviluppo economico ha detto no. La realizzazione del un polo logistico intermodale bresciano, con scalo ferroviario nell’area della Piccola velocità – salvo nuovi colpi di scena – non si farà. E in città esplode la polemica, alimentata dai 58 addetti dell’Ideal Standard che attendono la realizzazione del progetto dal 2009.

La ragione dello stop? Non ci sarebberp i finanziamenti per attuare il piano. I rappresentanti dei lavoratori hanno espresso grande disappunto e delusione per l’impossibilità di vedere concretizzato l’accordo sindacale del 2009. Si prevedono incontri e assemblee su questo tema, ma anche le inevitabili proteste.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Quando lo dicevo io che i lavoratori dell’ideal standard erano degli illusi se speravano di mantenere un lavoro tutti a darmi contro….beata l’ignoranza della gente che crede ancora che questo paese abbia un futuro!

  2. Quando lo dicevo io che i lavoratori dell\’ideal standard erano degli illusi se speravano di mantenere un lavoro tutti a darmi contro….beata l\’ignoranza della gente che crede ancora che questo paese abbia un futuro!

RISPONDI