Il bresciano Alfredo Gavazzi diventa il numero uno del rugby italiano

0

Il bresciano Alfredo Gavazzi – 62 anni, amministratore delegato di Tiesse Robot, nonché esponente di spicco del Rugby Calvisano – è il nuovo presidente della Federazione Italiana Rugby. Gavazzi – che ha ricevuto il 55% delle preferenze dell’assemblea elettiva riunita nel Salone d’Onore del Coni – ha battuto i rivali Amerino Zatta e Gianni Amore, raccogliendo così il testimone di Giancarlo Dondi (per 16 anni alla guida della Federugby e acclamato stamane dall’assemblea presidente onorario Fir).

In allegato all’articolo il curriculum di Gavazzi

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Nel curriculum si legge che Gavazzi: "ha insegnato all’Istituto Bonsignori di Remedello dei Padri "Pia Marta". Clamoroso lapsus calami: non esiste questa Marta, bensì Padre Giovanni Battista Piamarta, beato bresciano che verrà tra pochi giorni proclamato santo da Benedetto XVI. Si tratta della storica figura del fondatore degli Artigianelli che tanto si prodigò negli ambiti del lavoro e del sociale.

LEAVE A REPLY