Via gli scuolabus per i sinti, Rolfi ribatte: devono 75mila euro al Comune, non siamo un bancomat

68
Bsnews whatsapp

Il vicesindaco di Brescia è intervenuto per chiarire la posizione dell’Amministrazione comunale, concordata l’assessore alla Pubblica Istruzione Andrea Arcai, in seguito alle richieste avanzate dalla Cgil sul ripristino dei servizi ai bambini di etnia rom e sinti. “Trovo che questa polemica sia strumentale e totalmente fuori luogo – ha dichiarato il vicesindaco di Brescia Fabio Rolfi – Gli utenti di etnia rom e sinti che usufruiscono dei servizi scolastici a Brescia sono attualmente 73. Va sottolineato inoltre che queste comunità hanno una morosità nei confronti del Comune di Brescia di 75.000€ accumulata negli anni per servizi di mensa e di trasporto erogati e mai pagati. Non è un discorso di etnie o discriminazioni, si tratta di rispettare le norme e di applicare un regolamento, che le famiglie in questione non hanno mai voluto concordare,  voluto dalla Giunta comunale e che vale per gli utenti di tutti i servizi, nomadi inclusi”. “Ricordo alla Cgil – conclude Rolfi – che il diritto allo studio non è negato. Anzi, è un obbligo e pertanto deve essere adempiuto dalle famiglie senza alcuna scusa a riguardo.”

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

68 COMMENTI

  1. Questa dello scuolabus è l’ennesima operazione depistaggio contro le recenti attività di sperpero del denaro pubblico, l’ultima è il capolavoro di ARTEMATICA, che sommata alle difficoltà della lega dopo l’altra operazione diamanti & c, ha messo in seria difficoltà lo steeso segretario leghista. Per cui va bene anche l’ennesimo capolavoro di umanità cristiana del Cavaliere dei Templari.

  2. Bravo ROLFI – non mi sei molto simpatico ma se ti ricandidi ti VOTO ! I bambini non hanno colpa ma bisogna COLPIRE i genitori e far loro capire che l’ Italia non è il BENGODI ! Cosa poi centri ARTEMATICA con questa faccenda e il "depistaggio" del post sopra il mio – probabile che sia il SOLITO SINISTRO che cerca sempre la DIETROLOGIA !

  3. Evidentemente hanno bisogno di far cassa per costruire quache nuovo centro commerciale o l’utilissimo parcheggio sotto il castello… Andate a lavorare!

  4. più o meno la stessa cifra che gli assessori (rolfi compreso) avevano speso in pranzi e cene con il bancomat del comune di brescia in sei mesi. ecco perché dice "non siamo mica il bancomat !!!! " solo al loro il bancomat !

  5. guarda quanti comunisti che difendono gli zingari. ormai sono rimasti gli unici. fa niente se gli operai bresciani fanno i salti mortali per arrivare alla fine del mese. chi se ne frega di loro?!?!?!?!?!?!?!?

  6. MA COME SI FA A DIFENDERE QUELLI CHE GIRANO IN MERCEDES E POI NON PAGANO LA MENSA E LO SCUOLABUS AI FIGLI (FORSE PERCHE’ LI MANDANO A SCUOLA UNA VOLTA AL MESE). VERGOGNA!!! Bravo Rolfi. Non sono leghista, ma sei veramente un amministratore capace, come Tosi.

  7. Ad ogni casino che gli capita in casa leghista o dentro le mura del Comune il prode Rolfi, Cavaliere dei Templari, ( pseudo setta che lo vedeva protagonista con la Rizzi) tira fuori ad orologeria i rom e come il suo compagno di partito, tale Lanzini sindaco di Adro, quello famoso per aver fatto spendere allo Stato un bel po’ di quattrini pubblici, per rimuovere i "soli delle Alpi", si accanisce contro i bambini, mentre se ne guarda bene dal farlo con i genitori. Siamo proprio di fronte alle gesta di un grande eroe, protagonista sulla scena bresciana di grandi iniziative eclatanti, tra cui quella famosa delle biciclette e della pedonalizzazione del centro storico che sarà stata annunciata si e no almeno una quindicina di volte. Non c’è che dire per le sue reali capacità in particolar modo quando trattano dell’argomento bancomat, allora sì che gli brillano gli occhi, peccato per lui dopo che il Comune di Brescia, a seguito del noto scandalo, si è visto costretto a ritirarli, il suo compreso.

  8. Non sono leghista ma io condannerei alla disoccupazione e alla povertà tutti quei fighetti di sinistra che passano il loro tempo difendendo zingari e immigrati vari mentre i loro connazionali italiani sono alla fame

  9. Alla fame non ti hanno messo quei fighetti di sinistra di cui tu parli da povero sciocco che sei, bensì quegli evasori fiscali così tanto "compresi" dal precedente governo PDL-lega (ricordate tutti le dichiarazioni del Berlusca) da riuscire a mettere in ginocchio lo Stato e la società italiana, 150 miliardi evasi ogni anno. Se oggi, come si suol dire, siamo nelle pettole è proprio grazie a te ed ai tuoi santi protettori se finiremo tutti allo sfascio. Continua pure a rallegrarti te e quelli come te nel tirare in ballo i rom, anzi adesso addirittura i bambini rom, quando le cose vanno male, non sarai ne il primo ne l’ultimo razzista della storia. Sta alle persone per bene capire chi oggi cerca diversivi per sottrarsi alle proprie responsabilità di appartenenza civile.

  10. Ok,diciamo che 8 italiani su 10 che gli zingari non li vogliono vedere neanche dipinti sul muro sono tutti sciocchi e razzisti.Tu invece ti limiti ad avere un serio disturbo ossessivo per cui tutti i tuoi problemi personali e i mali del mondo li riconduci al mantra sull’evasione fiscale che francamente sta scadendo nel ridicolo e nel patologico.Fai qualcosa per te stesso e per chi ti vuole bene.

  11. Li paghi Lei. Ognuno con i soldi suoi psghi cio’ che vuole.Io non voglio che il Sindaco paghi il bus ai Bimbi Rom così come non loi paga ai Bimbi bresciani . ce ne sono tanti in difficoltà.

  12. Senti te chi parla di ossessività il fuuuuuuurbo razzista. E’ proprio questo che ti disturba nel profondo e cioè sentirti dire di pagare le tasse. Prenditi un antistaminico che così superi brillantemente l’allergia. Guarda che pure te, nelle tua semplicità intellettuale puoi, pagando le tasse, aiutare a vincere questa forma ossessione che di sicuro preoccupa più te che me. E’ molto facile la cura, ci si rivolge al proprio commercialista o ad un CAF, o al proprio datore di lavoro o, per informazioni, all’agenzia delle entrate. E’ molto semplice da fare il versamento, aiuteresti me a non sentirmi discriminato, aiuteresti te e quelli come te ad avere diritto a servizi non a sbafo, ma in particolare aiuteresti i tanti bresciani che stanno soffrendo gli effetti di una devastante crisi economica. Potrai sempre scrivere che non vorrai aiutare "i senghegn", ma a quel punto ci saranno così tanti cash (soldi) da dimenticare perfino le tue "allergie" e, perchè no anche la loro presenza.

  13. "Ognuno con i soldi suoi psghi cio’ che vuole" : eh no, qui sta il punto. seguendo questa logica io non manderei nessuna ambulanza a soccorrere un ragazzo che si schianta perchè ubriaco, uno sciatore che fa il fuoripista o un agricoltore che cade dal tetto della stalla. ci sono 2000 casi in cui i soldi che verso sono buttati a soccorrere dei poveri ignoranti: preferisco dare 75000 euro ai bambini rom.

  14. per 29 luglio che non manda le ambulanze… appunto…si chiama democrazia, mi rendo conto che lei non ne ha sentito parlare, o ne ha solo una vaga idea…e’ quando una organizzazione statuale funziona con questo criterio; alcune persone elette da una maggioranza di cittadini decidono come e perche spedere i soldi pubblici… in questo caso legittimamente NON vogliono regalare altro denaro, LEGITTIMAMENTE. quando i rappresnetanti di un’altra maggioranza di cittadini decideranno che i diversamente stanziali possono avere tutto gratis quello che altri pagano, lo potranno legittimamente fare… per ora, mi spiace, si manderanno ancora ambulanze a soccorrere contadini sfortunati. Si rassegni. (ah, per finire, e per sicurezza, si, sono anche io contro la evasione fiscale…)

  15. Perchè bravo solo Rolfi? Il Sindaco Paroli decide insieme alla giunta,cerchiamo di dare sia le colpe che i meriti nello stesso modo.Detto questo ritengo che non sia un dramma aver tolto il pulmino ai bambini.

  16. vincere le elezioni non vuol dire diventare padroni. governare e comandare son due cose diverse. governare vuol dire servire tutta la popolazione. certamente i servizi devono essere pagati, come anche le tasse. ma non per questo si nega un servizio pubblico essenziale, come é il trasporto pubblico di minori. si facciano pagare con tutti i mezzi gli arretrati, ma non si facciano pagare le conseguenze ai bambini. agli evasori allora togliamo l’ospedale? un evasore lo facciamo morire di infarto perché non ha pagato le tasse? suvvia !

  17. Guarda,io non voto da 15 anni ma se non fosse per Rolfi sta città sarebbe completamente agli immigrati….piddini e pidiellini sono indistinguibili quando governano le città.Alcuni leghisti(pochi purtroppo) hanno le palle per fregarsene delle accuse di razzismo e non hanno paura delle varie cause-ricorsi della cgil e le altre associazioni coccola-immigrati.Ps :vedrete che anche in questo caso la cgil farà un bel ricorso e qualche giudice amico dei migranti stabilirà per legge che gli zingari devono avere un servizio speciale gratis.

  18. grande Fabio, ero deluso dalla politca e non ho votato alle ultime amministrative, mi devo ricredere,ora sicuramente sapro’ chi votare….continua cosi !

  19. il problema non é pagare o non pagare i servizi. certo che devono essere pagati. ma abbiamo in città 75 minori ad altissimo rischio di tutto: emarginazione, droga, delinquenza. li lasciamo al loro destino e poi li manteniamo in carcere (altro che 75mila euro…) oppure facciamo qualcosa per cercare di recuperarne il più possibile? possibile che non si voglia guardare al di lá del naso?

  20. Chi dice "poverini i rom" faccia beneficenza con i propri soldi e non con quelli del comune. Comunque i rom i soldi li hanno basta guardare i mercedes con cui se ne vanno in giro.Bravo Rolfi!!

  21. Chi dice "poverini i rom" faccia beneficenza con i propri soldi e non con quelli del comune. Comunque i rom i soldi li hanno basta guardare i mercedes con cui se ne vanno in giro.Bravo Rolfi!!

  22. Guardare aldilà del proprio naso è una parola troppo grossa se riferita a chi, con il dovuto rispetto a Pinocchio, fagogita a suon di balle gli animi semplici di chi la spara più grossa per accreditarsi il ruolo del bullo razzista. Se riuscissero a capite lo 0,05 di quello che diciamo avrebbero già smesso da tempo di tifare per Rolfi. Ma la speranza, come si dice è l’ultima a morire, visto che a loro spese stanno vivendo in diretta le drammatiche scene del film fuori concorso: "diamanti& dentiere", presente alla rassegna cinematografica PRIMA IL NORD dei registi Umberto e Renzo Bossi.

  23. Assurdo questo pogrom contro i sinti.
    Vogliamo parlare degli acquisti di immobili di Brixia Sviluppo (presieduta da un leghista) al doppio del prezzo di mercato? Sono (erano) soldi pubblici…Vogliam parlare della Polizia Locale di Fabio Rolfi, per cui spende soldi che solo a Cosenza…vogliam parlare delle carte di credito del Comune con cui era bello andare a prendere l’aperitivo…tanto "offre la città" ?????? Parliamo di centinaia di migliaia, di milioni di euro!!
    E allora, scusate, vi sembra essenziale tagliare lo scuolabus ai sinti? Io mi sentirei preso in giro.

  24. chiacchieroni comunisti dateli voi 75.000€ per ripristinare i servizi visto che avete la pila come quelli di diritti per tutti (e doveri solo per i bresciani)

  25. IL sindaco ha pagato con i suoi soldi personali le spese, delle carte di credito dei suoi assessori, se Lei con i Suoi soldi personali vuole appianare i debiti dei Sinti liberissimo di farlo.

  26. IL RAZZISMO PIACE
    Il razzismo, la discriminazione verso un etnia più debole senza diritti ma solo doveri, paga molto.
    A persone come queste non interessa minimamente l’integrazione, non interessa l’avvenire dei bambini Sinti, perché hanno scoperto che essere razzista porta voti e potere, il leghista parla di 75 milaceuro mentre il suo capo Bossi ne a " spesi " milioni di euro

  27. caro il mio sinto (con la "s" minuscola)…ti faccio osservare che Rom e Sinti, avanzano solo diritti senza ottemperare ad alcun dovere. Esattamente il contrario di un normalissimo cittadino italiano.

  28. Qualcuno parlava di "colpa degli evasori", degli "imprenditorotti" che evadono le tasse, ecc… Un rom che gira in Mercedes e dichiara di non possedere niente e di aver quindi diritto ad ogni contributo non è un evasore?!
    Paghino – e caro – gli evasori nostrani ma paghino anche i rom (restituendo possibilmente il maltolto).
    Basta buonismo con chi ogni giorno prende per il c*** noi, la nostra solidarietà e le nostre istituzioni.

  29. Qualcuno parlava di "colpa degli evasori", degli "imprenditorotti" che evadono le tasse, ecc… Un rom che gira in Mercedes e dichiara di non possedere niente e di aver quindi diritto ad ogni contributo non è un evasore?!
    Paghino – e caro – gli evasori nostrani ma paghino anche i rom (restituendo possibilmente il maltolto).
    Basta buonismo con chi ogni giorno prende per il c*** noi, la nostra solidarietà e le nostre istituzioni.

  30. OGNUNO E’ LIBERO DI FARE BENEFICENZA MA CON I PROPRI SOLDI NON CON QUELLI DEGLI ALTRI. TUTTI COLORO CHE DIFENDONO I SINTI FACCIANO UNA BELLA COLLETTA E PAGHINO X LORO. IO HO DUE FIGLI DA MANTENERE LAVORO 10 ORE AL GIORNO E DENARO DA SPRECARE NON NE HO, A ME NESSUNO REGALA NIENTE

  31. non si tratta di beneficenza, ma di un problema sociale. se domattina un ragazzo rom ruba in casa sua anziché andare a scuola, chi ci ha guadagnato? possibile che non si riesca a vedere al di lá del proprio naso? sono 75 i ragazzi a rischio. é un problema di tutti. ci si metta intorno ad un tavolo e si trovi una soluzione.

  32. allora togliamo l’ospedale a tutti quelli che evadono o non danno lo scontrino? la logica é la stessa. non si tolgono servizi sociali per ripicca.

  33. alla salute, alla scuola non si negano a nessuno . QUI è diverso.Non c’è un diritto a che tutti i Bimbi ( perchè essendo tutti uguali a maggior ragione i Bambini devono essere tutti uguali)debbano avere un mezzo a disposizione sotto casa che li conduca a scuola. Senza paraocchi, guardiamo quante macchine di grossa cilindrata ci sono nei Campi Nomadi, non vedo perchè non possano essere utilizzate per portare i Bimbi a scuola.
    E per quanto riguarda il diritto alla salute . quanti clandestini curiamo in Italia?

  34. si chiama cosí perché viene offerto a tutti. cosa vuol dire "quanto clandestini curiamo"? vorrebbeno curarli? ugualmente il bus di scuola in tutto il mondo porta i bambini a scuola. togliere il bus vuol dire che meno bambini andranno a scuola, ovvero intaccare un dirtitto fondamentale, anche per quelli le cui famiglie hanno pagato o che hanno diritto a non pagare perché indigenti. capisco che i sinti siano a lei antipatici, ma non si fanno ripicche sui bambini e sui loro diritti fondamentali.

  35. Ecco perchè sei sempre qui a coccolare gli immigrati,tu il lunedi mattina invece di andare a lavorare vai con gli zingari.Complimenton i.Occhio al portafoglio!

  36. i rom non sono immigrati. quasi tutti sono italiani. che ne sai tu del mio lavoro? se il mio lavoro fosse stare a fianco degli emarginati? buona serata, fratello confuso. e ricordati che prima o poi anche a te toccherá essere l’ultimo.

  37. Grazie per la maledizione del faraone,ma io non chiederò mai soldi e servizi gratis al mio comune a mo’ di carità.La dignità e l’orgoglio prima di tutto.Trovati un lavoro vero.Aiutare gli zingari(che si sanno aiutare benissimo da soli)non è e non sarai mai un lavoro.

  38. non maledico nessuno anzi… ma prima o poi capita a tutti e allora il servizio pubblico deve esserci. ci capitasse mai una malattia grave e di lunga durata, speriamo di essere curati ed assistiti gratuitamente. non é elemosina ma diritto fondamentale alla cura. il tuo benessere é anche il mio e viceversa. lo stesso dicasi per la scuola per i bambini. non é un bisogno sindacabile. i bambini dei campi devono andare a scuola. se togli loro lo scuolabus sicuramente meno bambini andranno a scuola. é un problema solo loro, oppure anche mio e tuo? io credo anche nostro.

  39. Guarda in un mondo ideale quello che dici potrebbe anche trovarmi d’accordo.Il problema è che nel mondo reale il fattore che incide nel destino dei bambini rom non è il fatto che vadano a scuola o meno ma il fatto stesso che crescano in un campo rom,cresciuti da rom e con l’illegalità elevata a paradigma di vita.Il problema è che negando questa semplice e incontestabile realtà si falsa tutta la discussione.Possiamo anche pagargli la scuola privata dai gesuiti ma una volta tornati a casa con gli adulti saranno di nuovo da capo a dodici.

  40. Senza tante storie , possono , come me ed altre mamme prendere il bus che è UN SERVIZIO PUBBLICO e pagare il biglietto, altrimenti , come gli altri Bimbi che non assolvono il dovere scolastico, verranno sottratti ai loro Genitori ed in questo caso verranno aiutati. Perchè è inutile fornire dei Servizi che non risolvono il problema perchè quei Bimbi Rom o Sinti , se anche frequentassero la Scuola, poi tornerebbero nei Campi e così non avremo aiutato nessuno. Gli adulti, se veramente vogliono integrarsi ed allontanare quei luoghi comuni che li accompaqnano , almeno per cominciare non sarebbe giusto accompagnassero i loro Figli a scuola?

  41. Un appello alla redazione. Ma non vi siete accorti nella lettura di molti scritti qui postati che è in atto una vera e propria istigazione all’odio razziale? Non pensate che è anche a causa di certi scritti indegni che si cominciano operazione che poi come sempre sfociano nella violenza più brutale verso le minoranze. La storia avrà pur insegnato qualcosa?

  42. discriminazione contro gli Italiani non Rom o Sinti e sopratttutto contro chi non la pensa come si vorrebbe. istigazione "pretendere " che persone adulte provviste di auto piu’ o meno grandi portino i loro Figli a scuola o li accompagnino pagando il biglietto del bus?

  43. Stabiliamo per legge che dire la lampante verità è istigazione.Vietiamo certi film perchè se no qualcuno si offende e da fuoco alle ambasciate.E questo il mondo che piacerebbe a taluni squilibrati del politicamente corretto che vanno a piangere dalla maestra.

  44. Davvero bello l’uso dell’ironia a proposito di Rolfi; infatti è ampiamente risaputo che lo "sceriffo" è forte coi deboli e debole coi forti. Bravo, l’ironia sotterrerà il potere!

  45. "suoi scuolabus" Anche Lei non ha potuto andare a scuola perchè lo scuolabus non è passato sotto casa Sua ? E magari non era neanche moroso ( che non è sinonimo di fidanzato) nei confronti del Comune….

  46. non trovo tanto …razzista questo provvedimento
    i bambini rom e siniti (zingari) sono bambini e percio non responsabili
    i veri responsabili sono i genitori che non pagano la retta
    il vero razzismo e la difesa a oltranza dei zingari adulti
    (ilrazzismo e la discriminazione di una parte in favore di un altra)
    gli italiani dovrebbero pagare per favorire altri
    non vedo la questione
    per gli italiani morosi c’e equitalia
    PER LORO NON C’E????
    la crisi e per tutti non vedo perche alcuni dovrebbero esserne esentati
    far pagare i bresciani per dei zingari (adulti e morosi che NON VOGLIONO PAGARE) QUESTO E VERO RAZZISMO
    RAZZISMO CONTRO GLI ITALIANI
    e logico che di fronte a casi limite di zingari poveri…le cose cambiano
    ma dovrebbero dimostrarlo
    il caso dei zingari sinti con mega ville a milano dimostrano che le cose non sono sempre come sembrano…..la tanto voluta e pretesa integrazione prevede anche i DOVERI e non SOLOi DIRITTI

  47. "i bambini rom e sinti non sono responsabili, i loro genitori sí" – giusto – ma allora perché rolfi penalizza i bambini? perché non se la prende con i genitori trovando il modo di farli pagare? poi ci sono anche gli indigenti. perché colpire anche loro per colpire i sinti/rom ricchi? quanti sono gli indigenti? quanto sono poi gli italiani che dichiarano il falso e godono di tariffe agevolate?

  48. Poi arriverebbero cgil , diritti per tutti, opera nomade e così via a dire quanto è cattivo il Comune. Dai per cortesia : è tanto difficie utilizzare i "macchinoni" che hanno e portare ascuola i loro BIMBI?Morosità o meno, ci sono tanti Bimbi in tutta la Città che vanno a scuola accoimpagnatidai loro Genitori a piedi, in autobus o con mezzi propri, perchè loro non lo possono fare? Razzista è garantire loro un sevizio che altrinon hanno. Io protesto: perchè loro sì ed altri no?

  49. Ma per quali recondite ragioni tutti coloro che hanno fin qui postato non se la prendono con lo stesso tanto fervore e livore quotidiano fin qui usato contro i rom anche contro tutti coloro che abusano dei propri privilegi politici per arricchirsi personalmente, come è avvenuto, per esempio nella Lega Nord e per tanti altri, o evadono sistematicamente le tasse, o frodano ed evadono il fisco arrecando un danno gravissimo allo stato, o esportano illegalmente i capitali all’estero, o……….Sarebbe interessante aprire una bellissima discussione in proposito e vedere le reazioni di tanti uomini dei partiti e delle istituzioni reagire con l stessa foga e determinazione!

  50. E’ proprio vero che qui in tanti si trovano………… con "l’ occhio trafitto dalla trave che denunzia la pagliuzza", complimenti ai "tifosi" di Rolfi!

  51. ripeto! paghino anche i furbetti bresciani, che per lo più sono composti da imprenditorotti e artigianelli: non dicharano la verità sulle entrate, non pagano le tasse, hanno gli sconti sul carburante del loro suv (che puntualmente utilizzano anche la domenica), hanno i rimborsi persino sulle "spese di rappresentanza" E NONOSTANTE CIO’ si lagnano dei servizi che non ci sono, delle strade non asfaltate, dei rom che non pagano. quanti soldi ci costa questa vergogna?

  52. Loro, i Rom, non hanno colpe. Vivono in uno staterello dove il disagio non viene mai risolto, sopratutto di chi ha sempre fatto finta di provarci ovviamente senza mai riuscirci. Assistiti da una certa politica ipocrita e ruffiana, che ha bisogno di queste situazioni per alzare i loro vessilli di falsi democratici per fare opposizione "antifascista" o "anticomunista" a seconda dei casi. In difesa dei poveri che rimarranno sempre poveri. Questa politica ha bisogno dei poveri per poterli mostrare come vittime del governo o dell’amministrazione al potere, salvo poi dimenticarsene quando "loro" sono al potere. E’ uno schifo. Questa politica è uno schifo.

  53. come dobbiamo distinguere gli evasori dai non evasori (molti italiani sono evasori, ma non tutti), cosí pure dobbiamo distinguere gli indigenti dai furbi. colpire tutti indistintamente é l’atteggiamento peggiore, perché i furbi se la cavano comunque ed a pagare saranno i più deboli, i bambini in particolare.

RISPONDI