L’obiezione di Lombardi (Sel) rimanda l’abbattimento della torre Tintoretto

0

Durante la riunione di ieri del Consiglio di Amministrazione di Aler l’oggetto 18 dell’ordine del giorno prevedeva l’approvazione del progetto esecutivo della demolizione della torre Tintoretto, progetto redatto dalla società Tecnova srl di Pisa. Il consigliere dell’Aler e segretario cittadino di Sel Mirko Lombardi ha fatto però rilevare che il progetto non era corredato dalla indispensabile "validazione" prevista dal DLgs 163/2006 e dal suo regolamento di attuazione DPR207/2010. “La validazione non solo è obbligatoria – ha spiegato Lombardi – ma nel caso della demolizione della torre diventa ancor più importante e da svolgersi con il massimo della cura e della perizia essendo il progetto importante dal punto di vista economico (3.140.967,70 euro), molto complesso e poco consueto dal punto di vista ingegneristico e di elevato rischi da prevedere dal punto di vista della sicurezza e dell’impatto ambientale. A fronte di questa mia obiezione di merito e di metodo il CdA ha deciso di rinviare l’approvazione del progetto a dopo la conclusione della validazione del progetto che dovrà essere eseguita attraverso la verifica del progetto stesso condotta da tecnici abilitati che non hanno preso parte alla progettazione e che non avranno alcun ruolo nella realizzazione e nella direzione di lavori”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY