Rocca di Manerba: ultimi giorni d’estate, e solite multe ai danni di nudisti

0
Naturisti sul lago di Garda
Naturisti sul lago di Garda

(a.c.) Non hanno voluto perdere l’occasione di sfruttare gli ultimi giorni d’estate per un bagno di sole integrale e una nuotata in completa nudità. Qualcuno a dir la verità si è spinto oltre, compiendo atti di autoerotismo: per tutti è scattata la denuncia.

E’ capitato spesso in passato, e anche quest’anno certo non è la prima volta, ma il fenomeno durante l’estate 2012 sembrerebbe essere stato più contenuto rispetto agli altri anni. Merito (o colpa, diranno i nudisti) dell’incremento dei controlli della polizia locale e forse anche del maggior afflusso di turisti alla Rocca, che in un certo senso potrebbero avere disturbato la tranquillità dei naturisti. Sta di fatto che il regolamento comunale vieta questa pratica, e le multe per atti contrari alla pubblica decenza, in alcuni casi piuttosto salate, hanno inesorabilmente colpito coloro che non hanno resistito alla tentazione.

Discorso decisamente diverso per un turista svizzero sorpreso a compiere atti di autoerotismo: per lui la denuncia è di atti osceni in luogo pubblico.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY