Per il Brescia un 2 a 2 amaro contro il Vicenza

0

Resta difficile il campionato delle rondinelle, che nella quinta giornata di campionato hanno trovato come avversario – fuori casa – l’ostico Vicenza. Nel primo tempo il Brescia è stato ingiustamente penalizzato da un goal allo scadere. Ma in avvio di ripresa ha ribaltato il risultato portandosi in vantaggio. La beffa, però, è arrivata comunque dieci minuti dopo. Con un pari che lascia l’amaro in bocca.

Nel primo tempo, dopo soli due minuti, il Brescia ha un’occasione d’oro. Caracciolo fa velo sul passaggio di Rossi, ma il diagonale di Corvia si spegne a lato della porta. I padroni di casa, quindi, cominciano ad affacciarsi nell’area bresciana. Ma non impensieriscono Arcari. Alla mezz’ora, quindi, sono ancora le rondinelle a sfiorare il vantaggio. Caracciolo crossa e Zambelli colpisce di testa nell’area piccola: ma la palla si stampa sulla traversa. A quel punto torna sotto il Vicenza, che prima (35′) si rende pericoloso con Di Matteo, poi – nei minuti di recupero – passa in vantaggio con Malonga che raccoglie il passaggio filtrante di Misuraca e insacca.

Le squadre tornano in campo senza cambi. Il Brescia attacca e già al terzo trova il pareggio. Budel batte una punizione, Caracciolo fa da ponte e il portiere avversario smanaccia la palla sui piedi di Salomon, che insacca. E dopo sette minuti arriva il raddoppio  con una girata al volo di Corvia (che dopo pochi minuti lascia il posto a Mitrovic). Al 23′ un’altra buona occasione per i ragazzi di Calori, ma il contropiede si conclude con una girata sul fondo di Budel. Dieci minuti più tardi però il Vicenza pareggia, con Gavazzi che di pallonetto beffa Arcari.

VICENZA – BRESCIA: 2-2

VICENZA (3-5-2): Pinsoglio; Martinelli, Pisano, Brighenti; Gavazzi, Castiglia, Giandonato, Misuraca, Di Matteo; Pinardi, Malonga. (Coser, Camisa, Giani, Semioli, Mustacchio, Padalino, Plasmati). All. Breda.
BRESCIA (3-5-2): Arcari; De Maio, Salamon, Stovini; Zambelli, Lasik, Budel, Rossi, Daprelà; Andrea Caracciolo, Corvia. (Cragno, Antonio Caracciolo, Scaglia, Bouy, Saba, Mitrovic, Picci). All. Calori.
Arbitro Irrati di Pistoia.
Reti: primo tempo: 48′ Malonga; secondo tempo: 3′ Salomon, 10′ Corvia, 33′ Gavazzi.
Note: spettatori 5.000 circa.

Comments

comments

LEAVE A REPLY