I cinque sport “minori” che proprio non potete perdervi nella Leonessa

0
La rubrica con i consigli di BsNews.it
La rubrica con i consigli di BsNews.it
Bsnews whatsapp

(b.f.) Non solo rondinelle. A Brescia lo sport è una cosa seria, con un universo di società dilettantistiche e amatoriali che si cimentano nelle più svariate discipline. A livello professionistico le soddisfazioni non mancano, anche se spesso non è facile levarsi di dosso l’odiosa etichetta di “sport minore”. Il neo che accomuna tutti coloro che si cimentano in discipline alternative al calcio è la carenza di impianti sportivi. E il fatto che i media spesso non prestano un’adeguata attenzione. Bsnews.it ha deciso di preparare delle piccole “guide pratiche” in cinque punti per far conoscere meglio la Leonessa ai suoi lettori. Partendo proprio dallo sport alternativo.

1) RUGBY

L’aria frizzante del blasone si respira nella Bassa, in quel di Calvisano, dove i gialloneri di Cavinato giocano con l’orgoglio dello scudetto cucito sul petto, conquistato lo scorso maggio al primo tentativo dopo il ritorno in Eccellenza. Allo stadio San Michele si lotta su due fronti: Italia e Europa, e alla fine di ogni partita, comunque vada, c’è spazio per un sorriso e un boccale di birra. La stella è Paul Griffen.

2) PALLANUOTO

È l’unico sport in grado di contendere lo scettro bresciano ai gentiluomini del rugby. Due mondi opposti: dal fango all’acqua. Ci riferiamo all’An Pallanuoto Brescia, reduce dalla finale scudetto persa con la corazzata Pro Recco. Le calottine blu sono state capaci di alzare al cielo uno scudetto e tre Coppe Len. Il sogno di quest’anno è la Coppa Campioni, da inseguire nelle acque di via Rodi. La stella della squadra è l’argento olimpico Christian Presciutti.

3) CALCIO FEMMINILE

Qualcuno, ancora oggi, sghignazza o storce il naso quando sente parlare di donne e tacchetti. Dovrebbe ricredersi e fare un giro al centro sportivo Club Azzurri, dove il Brescia femminile è pronto a lottare partita dopo partita per andare a caccia dello scudetto e di uno storico accesso alla Champions League. L’anno scorso è arrivata la coppa Italia. La stella è Daniela Sabatino.

4) PALLAMANO

Quando i grigio-fucsia di Cologne scendono in campo per un match importante il palazzetto dello sport del paese si riempie e s’infiamma. Roba da mettere i brividi. Attualmente la squadra guidata da coach Scalia milita nel campionato di A2, ma il suo vanto è un settore giovanile ricchissimo, con numerosi ragazzi che militano in Nazionale e otto titoli nazionali messi in bacheca.

5) BASKET

Gli anni d’oro della pallacanestro bresciana sono ormai un lontano ricordo, ma nonostante le mille difficoltà incontrate la dirigenza della Centrale del Latte Basket Brescia continua a lavorare sodo per far sventolare il più in alto possibile la bandiera biancoblù al S. Filippo. Dopo essere rinata nel 2009 la squadra milita in Legadue e punta a soddisfare il più possibile la fame di grande basket della città.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. ci sono altri sport e altre realtà che ogni fine settimana difendono i colori della "brescianità".e puntualmente non vengono prese in considerazione .ricordiamo che in provincia di Brescia ci sono campioni mondiali di canoa slalom ,vice campioni mondiali di dragonboat ,e campioni italiani e regionali di canoa e kayak di slalom e discesa .società che ogni giorno si impegnano per portare lo sport bresciano ai vertici .ed io parlo del mio orticello .cordiali saluti paolo rosina

  2. ci sono altri sport e altre realtà che ogni fine settimana difendono i colori della "brescianità".e puntualmente non vengono prese in considerazione .ricordiamo che in provincia di Brescia ci sono campioni mondiali di canoa slalom ,vice campioni mondiali di dragonboat ,e campioni italiani e regionali di canoa e kayak di slalom e discesa .società che ogni giorno si impegnano per portare lo sport bresciano ai vertici .ed io parlo del mio orticello .cordiali saluti paolo rosina

RISPONDI