Sfratti, diritti per tutti occupa due stabili in via Crispi

0
Bsnews whatsapp

Prosegue senza soste la campagna ” Stop agli sfratti ” promossa dall’Associazione Diritti per Tutti e dal Comitato provinciale contro gli sfratti per rispondere all’emergenza abitativa determinata dalla crisi economica. Un centinaio di persone hanno occupato due stabili sfitti in via Crispi in pieno centro storico di Brescia.

 

“L’azione di oggi – si legge in una nota – intende denunciare la presenza nella città di Brescia di decine di edifici vuoti che potrebbero essere utilizzati per l’emergenza sfratti: solo in via Crispi sono presenti centinaia di vani sfitti in due strutture, la ex caserma Gnutti di proprietà dell’ immobiliare Nibofin srl del gruppo Fondital e la ex clinica privata Moro, di proprietà della Casa di salute Moro spa. Questi edifici potrebbero essere acquisiti dal Comune (tramite convenzioni oppure requisizioni temporanee motivate dalla gravità della situazione) e trasformati in centri temporanei di emergenza abitativa, dove alloggiare le famiglie che hanno subìto lo sfratto”.

“Questo – continua il comunicato – permetterebbe agli enti locali di risparmiare ingenti risorse pubbliche perchè in presenza di minori sfrattati i comuni sono obbligati dalla legge a tutelare i bambini e a collocarli insieme alla madre in strutture molto costose (nel caso di comunità protette anche 100 euro al giorno per bambino nel caso di case-famiglia circa 1000 euro al mese). Allora quale miglior soluzioni che tornare alla tradizione storica della ex clinica Moro, nata nel 1880 per dare assistenza sanitaria alle donne indigenti? Diventi oggi luogo di accoglienza per gli indigenti colpiti dalla crisi! Oppure la ex caserma Gnutti destinata ad essere trasformata in appartamenti di lusso? Venga utilizzata come comune per scopi sociali al servizio della comunità. Le autorità – concludono gli attivisti antisfratto – devono prendere provvedimenti straordinari! o vogliono che la situazione degeneri ed esplodano gravi tensioni sociali?”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Condivido le osservaziomi. Nel frattempo che si decide, il capo di "diritti per tutti" ed i suoi sodali provvederanno a mettere a disposizioni gli appartamenti di loro proprietà, nonchè i loro terreni per erigere dei prefabbricati. O no?

RISPONDI