Scuolabus cancellati, i bambini sinti manifestano davanti alla Loggia

21
Bsnews whatsapp

Una cinquantina di persone, tra cui molti bambini di etnia sinti e rom, hanno manifestato oggi – al grido di "scuola! scuola!" – davanti alla Loggia, in concomitanza con il consiglio comunale. I manifestanti – accompagnati da Cgil, Diritti per tutti e Fondazione Piccini, – chiedevano alla Loggia di ripristinare il ripristino del servizio scuolabus tagliato dal Comune per i troppi debiti non saldati dalle famiglie. Ma anche di mettere in sicurezza, anche realizzando dei marciapiede, il tratto di tangenziale di via Borgosatollo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

21 COMMENTI

  1. invece di protestare potrebbero saldare i loro debiti. Comunque io trovo assurdo (e forse anche contro il codice della strada) che ci siano degli accessi diretti in tangenziale, figuriamoci dei marciapiedi!!! Mi risulta che su tali tipi di strada sia vietata la circolazione ai pedoni.

  2. secondo la mia modestissima opinione da cittadino che paga tutte le tasse quotidianamente questa amministrazione non ha colpe cosi come non hanno colpe gli zingari , le colpe sono delle giunte comunali precedenti cattocomuniste nonche’ delle associazioni di estrema sinistra , sindacati , e cattolici che dagli anni 90 hanno accolto a braccia aperte (fornendogli tutti i servizi gratis ovviamente)questa gente.

  3. il sindaco ha fatto bene, proviamo noi a non pagare una retta i nostri li lasciano a casa subito e state pur sicuri che le associazioni non ci tengono la parte!!!!

  4. Ma qualcuno mi può spiegare come un debito di 75.000, che si è accumulato nel tempo, potrà essere pagato? Vuol dire allora che i soldi ce li hanno. Diversamente ci stanno prendendo (ancora) per i fondelli. Se io fossi un genitore non aspetterei che qualcuno perori la mia causa, Prendo mio figlio e, a costo di portalo a spalle, a scuola ce lo porto io. E che…..

  5. il buonista é rolfi, che tira fuori il problema dell’ insoluto dopo anni ed a pochi mesi dalle elezioni. perché non ha messo le ganasce alle macchine delle famiglie insolventi? perché se la prende con i bambini che sono gli unici a non avere colpe? che si rimetta l’autobus e si faccia pagare quello che si deve. rolfi come smepre forte con i deboli e debole con i furbi.

  6. sono i veri colpevoli perchè mettono al mondo i bambini soltanto perchè a loro i bambini servono. Sono loro a strumentalizzare i loro figli. Ma quale genitore sano di mente manderebbe in piazza loggia il proprio figlio di pochi anni a protestare???? Le associazione che hanno organizzato questa pagliacciata dovrebbero vergognarsi. Forse la gente stavolta però ha capito visto che alla manifestazione saranno stati forse in 30…

  7. una cinquantina i persone?? ma non erano 75 solo i bambini a cui è stato sospeso il servizio. non hanno partecipato nememno loro alla manifestazione. ah ah ah ah ah ah UN SUCCESONE ah ah ah ah ah ah ah.

  8. Ennesimo episodio tutto bresciano: comune incapace, associazioni e sindacati ridicoli. Quanto ai rom io sono nato in una famiglia povera. se non potevamo permetterci qualcosa ci organizzavamo diversamente. Non si può vivere a sbaffo della comunità. Mio papà è sempre andato al lavoro in vespa perchè non poteva permettersi una seconda auto, anche sotto la neve. questi vogliono sempre la pappa pronta. aiutarli sì, esserne schiavi no

  9. i veri furbi sono loro, rom, sinti ecc. che da generazioni si fanno mantenere in tutto e per tutto (non solo scuola) da noi cretini di bresciani, che invece paghiamo e di corsa fino all’ultimo centesimo. Cgil, Diritti per tutti (tutti chi????) e Fondazione Piccini, pagate anche i conti dei miei di figli, che io sono proprio stufa di pagare!!!!

  10. Praticamente il 95% dei bresciani(compresi molti elettori di sinistra) è contrarissimo a dare lo scuolabus gratis agli zingari.A favore sindacalisti,giornal isti,giudici e gente che non ha una cippa fa fare.Chi la spunterà?

  11. per i miei figli (bresciani) lo stesso servizio è a pagamento. Perchè questi bambini dovrebbero averlo gratuito? la discriminazione c’è, ma nei confronti dei nostri bambini non dei sinti!!!!
    basta mantenere questa gente che poi viene a rubare nelle nostre case!!!

  12. D’accordo in pieno.Aggiungo anche il corriere-brescia che minimizza la delinquenza straniera e appoggia sempre qualsiasi associazione coccola-immigrati.Pe r me possono anche chiudere.Onore a bsnews che pur essendo spostato a sinistra le notizie le da.

  13. Nella presenza degli zingari c’è qualcosa chenon è spiegabile secondo i soli parametri economici e sociali e che affiora da strutture precedenti che non si sono diluite del tutto.

    Gli zingari, con la loro libertà e i loro stracci colorati, le loro musiche, i loro balli e le loro feste, con il loro rifiuto dei nostri modelli economici e sociali di vita, il regno anarchico della libertà.

    Mai avuto nella loro storia uno stato, un esercito, mai dichiarato guerra a nessun altro popolo.

  14. Il regno anarchico della libertà? Non puoi metterlo in pratica quando poi chiedi assistenza a 360 gradi. Vero, non hanno mai avuto uno stato anche perchè nessuna amministrazione si è mai preso la briga di accollarsi seriamente questa rogna. Se dovessero adeguarsi almeno alle regole di base di una società come la nostra, non ci sarebbe nessun problema. Ma vai a fargli capire che non si può far mendicare le loro donne con bambini piccolissimi sui selciati delle strade; che "qualche volta" bisogna anche lavorare e magari "arrangiarsi" senza che questa parola, per logica, non si relazioni con il significato di "rubare". Difendere l’indifendibile in questa città sta diventando un hobby. E non parlatemi di difesa dei più poveri perchè di questi ce ne sono anche di italiani. Ma questi non li difende mai nessuno perchè "conoscono" e capiscono troppo bene l’italiano. Difficili da intortare.

RISPONDI