Finanza negli uffici del Traffico, Albini (Sel): ombre inquietanti

0

Con una nota la consigliera comunale di Sel Donatella Albini è intervenuta sul blitz della finanza nella sede dell’assessorato al Traffico affermando che la vicenda “porta con sé ombre inquietanti sul governo della cosa pubblica”.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO

La notizia del blitz di questa mattina da parte della guardia di finanza e dei carabinieri all’Assessorato alla Mobilità del Comune porta con sé ombre inquietanti sul governo della cosa pubblica e grande preoccupazione sulla gestione della macchina comunale.

In momenti come questi servono parole gravi e sommesse tanto quanto gesti forti e trasparenti, sia da parte del Sindaco e della giunta sia da parte di tutte le forze politiche.

Non è tempo di silenzio, ma di parole chiare, rivolte innanzitutto a una cittadinanza che chiede di sapere e di capire, è tempo di risposte a domande ineludibili dei cittadini e delle cittadine che reclamano, a pieno diritto in una democrazia partecipata, trasparenza sulla cosa pubblica e su quello che sta accadendo in città in queste ore.

Grande attenzione al lavoro della magistratura e fiducia nella ricerca del vero da parte dei magistrati va di pari passo con l’urgenza di essere accanto ai cittadini e alle cittadine per garantire loro informazione costante e fare della rappresentanza politica un presidio di verità e di giustizia.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. bella li , gli estremisti sono preoccupati della pagliuzza pubblica in quel di Brescia e non lo sono per la trave in Puglia

  2. Ogni occasione è buona per fare dello sciacallaggio politico, anche a sproposito. Non condivido nulla di quello che fanno Paroli e compagni, ma che c’entrano in questo caso?

  3. Pensi al leader del tuo partito,nicol vendola, che è sotto processo per aver messo un "suo" primario "di fiducia" in ospedale al posto di quello legittimo.Chissà come saranno contenti i pazienti….non dovrebbe dimettersi?

  4. i kompagni chiedono le dimissioni solo se sono coinvolti politici di destra ..se invece sono coinvolti i vari Vendola Penati Errani allora li si devono aspettare i 3 gradi di giudizio…e sicuramente si andra’ alla prescrizione

  5. Spiace che quasi sempre si tenti da subito la generalizzazione o la minimizzazione. Generalizzare: i politici sono tutti uguali, sono indagati questi e quelli, ormai non si salva nessuno. Minimalizzazione: aspettiamo, vediamo come va a finire, ci sono tre gradi di giudizio, e magari ancora…le toghe rosse. La verità è semplice: questo è un Paese senza etica pubblica e pochissima etica privata, un Paese dove la corruzione è responsabile di mancati investimenti per 40 miliardi di euro l’anno, un Paese dove l’evasione fiscale sottrae altri 100 miliardi di euro al bilancio dello Stato, un Paese dove non si riesce a votare in Parlamento una legge contro la corruzione, una Paese dove prima per "fatturato" è la criminalità organizzata, un Paese dove il l’87% del gettiro IRPEF viene da dipendenti e pensionati. E’passato il tempo delle parole, delle promesse e anche delle speranze: bisogna passare ai fatti.

  6. è vero, il fatto è che in questo caso però i politici non sono minimamente coinvolti e questo non lo segnala nessuno…anzi la signora Albini sembra faccia di tutto x girare la frittata…forse un ragionamento andrebbe fatto anche sui dipendenti pubblici…

  7. sara’ dura anzi diciamo pure impossibile vedere gli estremisti della CGIL attaccare i dipendenti pubblici , basta vedere la Camusso in TV quando gli mostrano i filmati degli assenteisti che timbrano e poi vanno a fare shopping , cosi come la Albini gira la frittata e parla di evasori fiscali.

  8. 29luglio rispetta perfettamente il messaggio di mer 03 ott 2012, ore 07.58 , c’e’ una giunta di CDX e allora i politici sono coinvolti , tutt’altra musica se fossero stati svendoliani , in quel caso il dolo sarebbe solo dei 3 dipendenti pubblici coinvolti.

  9. "ECCO". Di quello che sta accadendo al Consiglio regionale emiliano, umbro, campano non ne parla nessunoo.però una cosa vedo: LADDOVE IL C-DX SBAGLIA, viene giustamente punito, dove sbaglia il c-sinistra (BOLOGNA docet) viene premiato. Dove stanno i pecoroni?Io un’idea l’avrei.

  10. Ci sarà un motivo se in tutti i sondaggi nazionali la percentuale di chi dichiara che non andrà a votare alle elezioni poltiche non scende mai sotto il 40%. E ci sarà un motivo se un altro 30% di elettori ad oggi non sa per chi voterà, stante l’attuale scenario dei partiti in campo. E ci sarà infine un motivo se il 17% di quelli che sicuramente voteranno hanno scelto il Movimento di Grillo. Rispondete…

  11. Vero che la classe politica ( non tutti i politici, perchè non sarebbe corretto generalizzare)ha deluso ( per usare un eufemismo), vero altresì che non si sa se si andrà a votare e chi si voterà . Però (e su questo si preferisce glissare) che si utilizzano due pesi e 2 misure . Quando sbaglia il c- dx si sceglie il cambiamento , quando sbaglia il c-sinistra la continuità. Questo vorrà pur dire qualcosa . per me significa avere le fette di salame sugli occhi, non sentire, non parlare, essere cioe’ privi di "intelligenza" Scommettiamo che se Errani cade, lo metteranno in qualche altro posto pubblico di rilievo e le elezioni le vincerebbe ancora il c- sinistra?
    P.s: onestamente non so scosa voterò alle prossime elezioni. Non certo Grillo.

  12. in Emilia Romagna e’ praticamente dalla fine anni 50 e cioe’ quando sorsero le coop che funziona cosi ma li i media ( a parte un paio di quotidiani ) se ne stanno zitti , regione comunista da sempre il famoso sistema emiliano non ha nulla da invidiare ai sistemi siculi , calabresi o campani , o lavori per noi o non lavori affatto .

  13. Volevo semplicemente dire che la disaffezione al voto più l’incertezza assoluta più il voto estremo di protesta rappresentano l’87% dei votanti, ma soprattutto la condizione dell’opinione pubblica in Italia. Chi ha governato questo Paese dal dopoguerra ad oggi, non può e non potrà non tenerne conto. Io spero non solo nei giovani di valore, ma anche nelle competenze, nel merito, nelle responsabilità, nella serietà, nella rivincita della culura: spero in tutto quello che ci è spesso mancato.

LEAVE A REPLY