Scatta il sequestro per il canile di Green Hill

0
Bsnews whatsapp

Nuovi sigilli per l’allevamento di Green Hill, che – dopo lo stop di luglio e il successivo cessare del provvedimento – è stato sequestrato dalla Guardia forestale secondo quanto disposto dalla Procura della Repubblica. Una buona notizia soprattutto per coloro che hanno preso in affido temporaneo uno dei 2mila cani della struttura, perché si fa sempre più reale l’ipotesi che gli animali rimangano nelle nuove case. Nei giorni scorsi erano finiti nel registro degli indagati il sindaco di Montichiari Elena Zanola, il comandante della polizia locale e un dirigente della Regione Lombardia. Ma secondo indiscrezioni potrebbe aggravarsi anche la posizione dell’amministratrice del cosiddetto canile-lager (di proprietà dell’americana Marshall) del direttore e di un veterinario interno. Dai rilievi, infatti, starebbero emergendo conferme al sovraffollamento della struttura e ai maltrattamenti, con un’attenzione particolare all’alimentazione inadeguata, alla carenza di medicinali e alla temperatura dei capannoni, ben oltre quella ottimale.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. e’ semplicemente straziante la foto immagino cosa abbiano passato queste povere bestie………. chiuderla e’ il minimo io . Dargli fuoco non si puo’ vero? Mamma mia che umani schifosamente perversi ……..spero che al momento di votare quei cittadini si ricordino di che sindaco si ritrovano………

  2. e\’ semplicemente straziante la foto immagino cosa abbiano passato queste povere bestie………. chiuderla e\’ il minimo io . Dargli fuoco non si puo\’ vero? Mamma mia che umani schifosamente perversi ……..spero che al momento di votare quei cittadini si ricordino di che sindaco si ritrovano………

RISPONDI