Teatro di Santa Chiara: 600mila euro per rimetterlo a nuovo

0

(a.c.) Un anno di chiusura, da marzo di quest’anno sino alla prossima primavera, ma una volta riaperto la città potrà vantare un altro gioiellino dopo i già splendidi Grande e Sociale. Sono stati presentati ieri i lavori di restauro che verranno effettuati sul teatro Santa Chiara in contrada Santa Chiara, ai piedi del Cidneo. 600mila euro il costo complessivo dell’intervento, che non sarà solo di natura conservativa ma anche di valorizzazione e ammodernamento strutturale-tecnologico.

Alla presenza del sindaco e degli assessori Mario Labolani, Andrea Arcai e Diego Ambrosi (Politiche Giovanili), la presidente del Centro Teatrale Bresciano Carla Boroni e l’architetto del comune Paola Faroni hanno delineato la natura dei lavori che partiranno a breve grazie al finanziamento di 500mila euro giunto da Roma, al quale si sono aggiunti 100mila euro della Loggia. Verrà completamente rifatto il palcoscenico, così come la platea, verranno sostituite le attuali 154 sedute con 120 poltroncine (più comode), verrà rifatto il pavimento (con il riscaldamento sotto) e verrà abbellita la facciata. Gli affreschi del soffitto verranno puliti, così come le pareti del teatro. Rimessi a nuovo anche gli impianti elettrico e antincendio. Insomma: avremo un teatro nuovo, e non è poco in tempi di vacche magre (soprattutto per la Cultura) come quelli che stiamo vivendo. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY