Stasera torna “Corri per Brescia”, l’appuntamento settimanale per correre in compagnia

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) L’anno scorso erano mediamente in più di 300 le persone che col bel tempo, la pioggia o il freddo gelido, si ritrovavano per la corsetta settimanale del giovedì sera. L’obiettivo è migliorare, sia nel numero che nella qualità, senza eccedere però nell’agonismo più sfrenato. Torna stasera, con un evento speciale, "Corri per Brescia", manifestazione sportiva che si dipanerà per tutto l’inverno (e oltre), promossa dal Comune in collaborazione con Aics. 

Il segreto dell’iniziativa  è difficile da comprendere. Cosa spinge così tante persone a ritrovarsi in piazza per percorrere 8,5 – 10 – 12 – 15 chilometri lungo le vie della città? Sicuramente l’educazione al movimento come fonte di benessere ha fatto molto negli ultimi anni. Poi c’è la voglia e la piacevolezza di ritrovarsi settimana dopo settimana con persone che da sconosciute diventano amiche, o perlomeno compagne di sofferenze. Centra anche l’agonismo, la voglia di migliorarsi, la soddisfazione che il fisico si sente meglio, e di rimando anche la testa, svuotata dalle tossine accumulate nelle giornate in ufficio, o in fabbrica. E poi il momento conviviale, con il ristoro a fine corsa, durante il quale si commenta la corsa, si confrontano i dolorini e gli acciacchi accumulati. Tutto qui il segreto. 

La nuova stagione si apre con una corsa benefica per racimolare soldi per un progetto di solidarietà in Africa. Due percorsi, 4 o 8 chilometri, la partecipazione costa 5 euro e 2 per i bambini, soldi che vanno tutti in beneficienza.

La partecipazione alla stagione di Corri per Brescia invece costa 15 euro complessivamente. I podisti si trovano in piazza Loggia (ma fino a novembre il punto di partenza sarà piazzale Arnaldo) alle 18:30-19:00. Alle 19:20 il riscaldamento, alle 19:40 si parte, e alla fine c’è il ristoro offerto anche quest’anno da Italmark. Avete mai corso? Pensateci, non rimarrete delusi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI