Estorsione da 100 mila euro ai danni di un imprenditore. Bresciano in manette

0

Pretendeva il pagamento di 100 mila euro, altrimenti sarebbe passato alle maniere forti. L’estorsore è un 51enne di Montichiari, arrestato mercoledì dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brescia con l’accusa di estorsione ai danni di un imprenditore locale. L’indagine è partita dalla denuncia della vittima che, spaventata dalle lettere minatorie giunte all’indirizzo della sua abitazione, nelle quali si intimava di consegnare 100 mila euro per evitare tragiche conseguenze, ha deciso di vuotare il sacco e raccontare tutto ai militari. Nelle lettere l’estorsore intimava alla vittima di chiudere il denaro in un sacco nero che poi avrebbe dovuto depositare all’ingresso del cimitero di Castenedolo. I militari a quel punto gli hanno teso una trappola, aspettandolo proprio vicino al luogo dello scambio. Pochi minuti dopo che l’imprenditore ha lasciato il sacco contenente banconote e giornali davanti al cimitero è comparso l’estorsore che ha prelevato i soldi, ma dietro di lui c’erano i carabinieri che l’hanno bloccato e portato in caserma. Solo lì i militari hanno capito che l’estorsore in realtà era un ex dipendente dell’imprenditore.

Comments

comments

LEAVE A REPLY