Ingressi gonfiati: la Procura sentirà anche Paroli

0

(a.c.) Interrogato in quanto persona informata sui fatti. Nelle indagini sugli ingressi gonfiati alla mostra su Matisse, per ottenere un "premio" dal comune, Il Procuratore Fabio Salomone e il pm Claudio Pinto avrebbero deciso di convocare in Procura anche il sindaco.

Dopo il turno dell’assessore Andrea Arcai, del presidente della Fondazione Brescia Musei Faustino Lechi, dell’ex direttore generale del comune Danilo Maiocchi e dell’ex commissario della Fondazione Brescia Musei, Patrizia Serena, sarà dunque la volta di Adriano Paroli. Per ora l’unica persona iscritta nel registro degli indagati è Andrea Brunello, l’amministratore delegato di Artematica, società ora in fallimento (leggi la notizia).

La Procura non ha ancora fissato la data per il colloquio con il sindaco. L’indagine, partita sul caso degli ingressi alla mostra «Matisse, la seduzione di Michelangelo», potrebbe allargarsi alla mostra sugli Inca.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Attenzione: ad oggi, nel registro dgli indagati c’è solo Brunello. E il Comune ha già detto che si considera parte lesa. Come pensate che posa andare a finire ?

LEAVE A REPLY