Iseo. Pensionato davanti alla caserma spara colpo in aria: temeva un accertamento fiscale

0

(a.c.) Non si tratterebbe di un indigente che fatica ad arrivare a fine mese, né di un disperato senza casa, o di un imprenditore sommerso dai debiti. Protagonista della vicenda è un pensionato 63enne residente tra Franciacorta e Sebino, proprietario di abitazioni e persino di una barca ormeggiata in un paese estero. Ricevuta però comunicazione di un possibile accertamento fiscale l’uomo ha preso paura, ed ha compiuto un gesto quantomeno folle.

Il fatto è accaduto mercoledì pomeriggio, Bresciaoggi riporta i dettagli nell’edizione odierna. Nel pomeriggio il pensionato ha composto il numero di telefono della caserma dei carabinieri di Iseo minacciando di volersi uccidere. Grazie all’opera di convincimento di un militare, l’uomo è stato invitato a desistere, ed a recarsi presso la caserma per raccontare la sua situazione. Una volta giunto a Iseo però si è fermato davanti alla caserma, ha estratto una pistola scacciacani modificata artiginalmente e caricata con proiettili veri e anche qui ha minacciato di sparare dopo aver messo la canna della pistola in bocca. I due militari intervenuti, dopo essersi muniti di giubbotto antiproiettile, e dopo che l’uomo ha sparato in aria un colpo intimidatorio, sono riusciti a bloccarlo ed a toglierli l’arma. 

Arrestato, l’uomo si trova già a Canton Mombello, in attesa del processo.

Comments

comments

LEAVE A REPLY