Il consultorio Asl di via Baracca trasloca in viale Duda degli Abruzzi: tante le proteste

0

(a.c.) Dopo le anticipazioni di luglio (qui la notizia: http://www.bsnews.it/notizia.php?id=17676) e le prime prese di posizione della Cgil a fine settembre (qui la notizia: http://www.bsnews.it/notizia.php?id=19390) ora anche i cittadini e i partiti si stanno facendo sentire contro i trasferimenti di servizi voluti dall’Asl.

L’Azienda Sanitaria bresciana è in piena fase di riorganizzazione, sia strutturale che di bilancio (questa, ad esempio, la motivazione della cessata possibilità di farsi vaccinare con l’antinfluenzale presso il proprio medico di base, qui la notizia completa). Tra i vari spostamenti quello che preoccupa di più gli utenti, soprattutto quelli più svantaggiati, gli anziani, o le donne straniere senza patente o senza automobile, è quello del consultorio di via Baracca, che verrà spostato nella sede centrale di viale Duca degli Abruzzi. 

Vi saranno più servizi in un unico posto, più personale, più parcheggi anche, ma gli utenti che erano soliti rivolgersi alla struttura di via Baracca dovranno spostarsi dalla parte opposta della città. La Fp Cgil ha adottato in toto i malumori degli utenti, ed ha promosso una protesta che prevede un fitto volantinaggio e un presidio, previsto per lunedì prossimo fuori dalla struttura di via Baracca.  

A livello politico i presidenti delle circoscrizioni centro e Nord hanno chiesto al direttore dell’Asl un colloquio per chiarire la situazione. Stessa cosa hanno fatto alcuni consiglieri provinciali del Pd, e il consigliere in Loggia Donatella Albini di Sel che ha altresì inoltrato interrogazione al sindaco. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY