Inchiesta BresciaInfo, il dirigente dell’assessorato alla Mobilità lunedì sarà ascoltato dal giudice

15
Bsnews whatsapp

Rientrato venerdì sera dagli Stati Uniti, dove era volato per un convegno, il dirigente responsabile del servizio Mobilità e Trasporto Pubblico Locale del Comune accusato di concussione, corruzione e turbativa d’asta in merito all’inchiesta sull’appalto del progetto Bresciainfo, è stato trasportato prima nella caserma dei carabinieri di piazza Tebaldo Brusato per poi essere trasferito direttamente nel carcere di Canton Mombello. Ieri il funzionario ha incontrato in carcere il suo avvocato, Piergiorgio Vittorini, ma dovrà attendere fino a lunedì per essere ascoltato dal giudice per le indagini preliminari Enrico Ceravone.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

15 COMMENTI

  1. A me tutta questa super-strombazzata estraneità della politica nella vicenda, e più in generale negli affidamenti di incarichi e appalti, fa veramente ridere. Chiunque lavori in un ente pubblico sa bene che non esiste procedura di incarico o di appalto o di scelta di contraente in cui "la politica" non metta il naso, anche solo per pura, e doverosa, sua informazione. E’ vero che gli atti amministrativi sono firmati dal dirigente, come prescrive la legge, e che il dirigente o comunque il funzionario responsabile del procedimento è quello che risponde di errori e malefatte, ma non mi vengano a dire, assessori ed ex assessori intervistati in questa vicenda, che loro non sapevano-non conoscevano-non potevano intervenire… perché, se così fosse, ci si chiede che tipo di rapporto abbiano instaurato con i propri uffici, con la gente che vi gira e con quello che vi succede.

  2. spiace constatsre ulteriormente la vostra pochezza, visto che ormai nei vostri articoli siete soli bravi a manipolare l’informazione x farne contro informazione, la gente è capace a usare internet…

  3. ….. ma quale etica , negli enti pubblici anche dopo la Bassanini se vuoi far carriera devi essere " accondiscendente " altrimenti sei destinato a stare in un angolino per sempre, anche se sei il migliore dei funzionari, altro che meritocrazia !!!!! Date un’occhiata ai dirigenti del Comune , la metà di loro li ha scelti la politica, senza concorso, senza selezione ….. secondo voi questi qui a chi ubbidiscono ??????

  4. visto che sono li dalla notte dei tempi qualcuno li avrà messi…le precedenti amministrazioni forse? dal momento che alcuni di loro sono anche esponenti politici (di sinistra) in alcuni enti pubblici…e non solo i dirigenti se la vogliamo dire tutta…

  5. Era solo per ricordare che ognuno ci mette del suo… Anzi del proprio. Poi ovvio, più passa il tempo in una casa, più la famiglia si allarga..

  6. Il Comune pubblichi l’elenco dei "procuratori ad negotia", funzionari e dirigenti che possono impegnare con la propria firma del denaro pubblico. E quindi ci dica quali sono i limiti quantitativi di impegno per ciascuno. Ed infine quali sono i livelli di controllo. Da ex dirigente privato ed ex amministratore pubblico, conoscevo tutti questi dati a livello personale e rispondevo altrettanto personalmente. E’chiedere molto al Comune, a questo punto ?

  7. Non deluderò l’intelligentone (o, piuttosto, l’intelligentona) che ha fatto la domanda del secolo: ebbene no, non ho insinuato proprio nulla. Impari a leggere, poi rilegga bene quello che ho scritto. Da ciò discende che non ho proprio nessun nome da fare.

  8. Non deluderò l’intelligentone (o, piuttosto, l’intelligentona) che ha fatto la domanda del secolo: ebbene no, non ho insinuato proprio nulla. Impari a leggere, poi rilegga bene quello che ho scritto. Da ciò discende che non ho proprio nessun nome da fare.

RISPONDI