Chirurgia dal vivo e cura del cheratocono: il professor Pinelli a Lugano

0
Bsnews whatsapp

Il 5 e 6 ottobre 2012 si è tenuto a Lugano, in Svizzera, un corso-simposio dedicato alle nuove tendenze nella chirurgia oftalmica, organizzato dalla Scuola Europea di Studi Avanzati in Oftalmologia (ESASO) con chirurgia trasmessa dal vivo dall’Ospedale Regionale di Lugano.

Il Professor Pinelli, docente di Patologia Corneale e Tecniche di Chirurgia Refrattiva, ha presentato il risultato del suo lavoro con le tecniche di cross-linking trans-epiteliale accelerato per cura del cheratocono e di impianto di lenti multifocali intraoculari per i difetti visivi molto elevati. Ha inoltre preso parte alla sessione di chirurgia dal vivo eseguendo un intervento di cross-linking trans-epiteliale.

Il cheratocono è una patologia ingravescente che nei casi più severi può portare al trapianto di cornea. Il cross-linking trans-epiteliale accelerato è un trattamento non invasivo ideato dallo stesso Pinelli, che mantiene intatta l’integrità della cornea e, grazie all’azione combinata dei raggi UV-A e del collirio ParaCel che egli ha brevettato, rende non più necessario sottoporsi al trapianto di cornea con grande vantaggio psicologico per il paziente.

ESASO nasce come scuola di studi avanzati in oftalmologia per offrire in Europa la migliore formazione post-universitaria in campo oculistico, avvalendosi di un corpo docente composto da professori di levatura internazionale e stringendo collaborazioni attive con importanti centri di cura e di ricerca in varie parti del mondo. Il programma formativo è di alta specializzazione, si rivolge cioè a medici che sono già oculisti: esso si colloca nell’alveo della proposta didattica dell’Università della Svizzera Italiana (USI), ove hanno luogo i corsi e i laboratori pratici organizzati nel corso dell’anno.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI