Non solo via Brocchi. Comitati attivi in tutta la Lombardia contro le discariche di amianto

0
Bsnews whatsapp

Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa inviatoci dal comitato “Cittadini contro l’amianto” che parteciperà all’incontro previsto per venerdì 12 ottobre  a Calvenzano (Bergamo) presso l’Auditorium, inizio ore 21. 

 

“Da sempre sosteniamo che la lotta contro le discariche amianto deve essere coordinata e sostenuta da tutti i soggetti che vogliono contrastare i progetti di discarica pericolosi per la salute e per il territorio e l’iniziativa del 12 ottobre va in questa direzione perché é promossa dal "Coordinamento contro la discarica di amianto di Treviglio (per le finalità e la composizione del coordinamento vedi comunicato allegato). La d.ssa Mariella Megna illustrerà le varie tappe della lotta contro la discarica di amianto di Cappella Cantone, che ha poi portato al sequestro dell’area dell’ex cava Retorto ed agli arresti dell’ex assessore regionale Nicoli Cristiani, dell’imprenditore che voleva realizzare la discarica, Pierluca Locatelli, e del dirigente ARPA Rotondaro.

Anche a Treviglio la Regione vuole a tutti i costi autorizzare una discarica "galleggiante" e ha già dato parere favorevole di Valutazione di Impatto Ambientale. E’ scandaloso che la giunta Formigoni, dopo i gravi fatti di Cappella Cantone, non abbia ancora provveduto alla moratoria di tutte le discariche di amianto in itinere o già approvate. Occorrono nuove regole per individuare i siti idonei, occorre istituire un organismo terzo per fare i controlli che sia autonomo ed indipendente, non come l’ARPA che, di fatto, é un’ emanazione della giunta e la legge sull’amianto appena approvata all’unanimità dal consiglio regionale lombardo, con l’astensione dell’Italia dei Valori, non basta, é inadeguata ed insufficiente ad affrontare il problema dello smaltimento corretto dell’amianto”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI