Il Centro Sportivo Italiano interroga i Comuni: “Chi sostiene lo sport di base?”

0

Una domanda si alza da Roma – sede nazionale del Centro Sportivo Italiano – e si diffonde in tutto lo Stivale: “Cari sindaci e assessori allo sport, la vostra amministrazione fa qualcosa di bello e concreto per aiutare le società sportive di base? Se sì, scriveteci e raccontatecelo. Vogliamo aprire sul nostro portale una rubrica per dare voce alle buone politiche in favore delle società sportive. Abbiamo bisogno di farle conoscere e valorizzarle per dimostrare che ogni tanto la politica riesce a ragionare con logiche costruttive”.

In attesa di relazioni da ogni angolo della Penisola il Csi illustra il buon esempio dato dal comune di Milano, che da parecchio tempo emette un bando finalizzato al sostegno dell’attività giovanile. Quest’anno verranno erogati alle società 40 euro per ogni ragazzo regolarmente iscritto. Lo stanziamento complessivo sarà di 500mila euro.

L’esempio meneghino può essere un modello da riproporre. Il presidente nazionale Massimo Achini non ha dubbi: “Certo, siamo in tempi di crisi e di spending review. In molti si chiederanno come sia possibile pensare che una pubblica amministrazione trovi risorse da destinare allo sport di base. La risposta è semplice. Aiutare le società non è una spesa, ma un investimento, e poi non sono i soldi destinati alle società sportive a cambiare il destino di un bilancio comunale o regionale. Quei pochi spiccioli, invece, fanno la differenza per chi deve garantire ogni settimana l’attività sportiva agli uomini di domani”.

La presidente del Csi Brescia Amelia Morgano è sulla stessa lunghezza d’onda: “Mi auguro che lo stimolo proveniente da Roma possa ispirare anche la politica bresciana sia in città sia in provincia. La crisi è economica e sociale e la politica deve investire anche sullo sport e sui giovani. Le società sportive di base ora come non mai hanno bisogno di appoggio per continuare a garantire il loro encomiabile servizio”.

I comuni del bresciano che volessero mettere in risalto le loro iniziative per lo sport di base possono scrivere a stampa@csi.brescia.it.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY