Caso scuolabus, Sabbadini (Lega) contro la Cgil: pensavamo foste dalla parte dei deboli, non dei furbi

26
Bsnews whatsapp

Luci e ombre: questo è il parere della Lega Nord sull’esito della questione dei servizi scolastici non essenziali sospesi alle famiglie rom e sinti dei campi nomadi comunali. "La notizia buona è che finalmente il Comune di Brescia incassa qualcosa dai servizi erogati ai nomadi stanziali della Città", ha commentato Paolo Sabbadini segretario cittadino della Lega Nord di Brescia. "Questo lo si deve solo all’azione incisiva e determinata della Lega Nord e del vicesindaco Fabio Rolfi che ha sollevato la questione scandalosa della morosità perpetua dei nomadi".

"La cattiva notizia è che ancora una volta il diseducativo buonismo assistenzialista di Cgil e di un certo volontariato di sinistra che vive e ingrassa grazie a questo, impedisce che a pagare siano veramente le famiglie, come avviene per tutti, continuando la logica della deresponsabilizzazione che di certo non aiuta la vera integrazione", ha aggiunto il segretario cittadino della Lega.

"Occorre far capire che ci sono regole e impegni verso la Città, che devono essere rispettati se si vuole vivere a Brescia: basta con la litania del rom povero ed emarginato che deve sempre essere assistito". "Mi chiedo", ha concluso Sabbadini, "se i padri di famiglia, gli operai, i disoccupati e i cassaintegrati di questa città iscritti alla Cgil, sono felici di apprendere che il proprio sindacato difende, magari anche spendendo i soldi delle tessere, i furbi anziché i deboli…"

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

26 COMMENTI

  1. non c’e’ da stupirsi se stanno perdendo tesserati ogni giorno di piu’ , peraltro sul Fatto quotidiano di qualche mese fa c’era un ottimo articolo su quelle 4 o 5 milioni di tessere fantasma accreditate alle 5 maggiori sigle.Tanto non hanno obblighi di bilancio …chi volete che li vada a controllare ?

  2. Be allora, visto che vi divertite a scrivere cose completamente fuori tema giusto x sputtanare gratuitamente la lega potete anche chiarire come mai PD UDC IDVD e SEL in Regione continua a sventolare le dimissioni davanti ai giornalisti e non le depositano al protocollo x formalizzare? Ha già’ 10.0000 euro al mese fanno comodo fino a che dura anche contro chi strilla continuamente di andare a elezioni, e poi vuoi non maturare il vitalizio da fine ottobre? Siete patetici….

  3. La prossima sottoscrizione la faremo per pagare gli stipendi dei poveri leghisti che verranno sfrattati da tutte le scagne del nord.

  4. Veramente a rho il boss ha detto chiaro è netto in un intercettazione che i voti dell”ndrangheta sono andati al pd(infatti ha vinto il pd),ma se non lo leggono sul corriere degli zingari o sulla repubblica degli immigrati per i sinistri non vale.

  5. quello che sta fa facendo la societá civile é una supplenza che toccherebbe alle istituzioni: TUTTI i bambini devono andare a scuola e nessuno deve essere messo alla porta. se i genitori non pagano c’é equitalia, che rolfi ha attivato solo ora. perché non prima? aspettava le elezioni del 2013? per gli zingari va bene anche equitalia, per i "padani" no?

  6. i deboli sono i bambini. i forti sono gli adulti che devono sbrigarsi tra loro i loro problemi. per la lega invece i piccoli rom sono già furbi e quindi se la prende con loro, anziché con i loro genitori. come sempre la lega é debole con i forti (p.e.. con formigoni) e forte con i deboli.

  7. Veramente qua non si priva i bambini del diritto allo studio. Semplicemente si decide di non erogare un servizio a pagamento a chi non paga! Non vedo l’ingiustizia: chi paga ha il servizio chi non paga no, qualunque nazionalità credo ecc ecc.. Mi sembra assurdo che si discuta su questo. Troverei perfino piu ingiusto che qualcuno abbia il servizio a pagamento e qualcuno gratis, soprattutto se questa decisione viene presa in base all’etnia (ahia.. mi sa che questo è addirittura razzismo)

  8. Veramente qua non si priva i bambini del diritto allo studio. Semplicemente si decide di non erogare un servizio a pagamento a chi non paga! Non vedo l’ingiustizia: chi paga ha il servizio chi non paga no, qualunque nazionalità credo ecc ecc.. Mi sembra assurdo che si discuta su questo. Troverei perfino piu ingiusto che qualcuno abbia il servizio a pagamento e qualcuno gratis, soprattutto se questa decisione viene presa in base all’etnia (ahia.. mi sa che questo è addirittura razzismo)

  9. no ! se un bambino viene mandato alla mensa dai suoi genitori non lo lasci fuori dalla porta. ugualmente non lo lasci a piedi. dopo aver verificato lo stato sociale della sua famiglia (cosa che in qs caso non é stato fatto come dovuto) passi tutto ad equitalia. perché rolfi si é rivolto solo ora ed equitalia e non prima? poteva farlo anni fa ed il problema sarebbe giá risolto. metti le ganasce alle macchine e vedi che chi ha i soldi li tirano fuori.

  10. Nell’incontro avuto con l’amministrazione comunale, alla cui presenza c’era anche il vicesindaco, nonchè segretario provinciale della lega nord Rolfi si era auspicata la possibilità di raggiungere un accordo, attraverso la raccolta di fondi fatta dalla CGIL e dalle varie associazioni solidali coi diritti dei bambini a non dover pagare per gli errori di alcuni genitori e per l’indigenza che l’attuale crisi economica ha costretto numerose famiglie bresciane e non solo rom e sinti. Quindi, tutti d’accordo, se non fosse stato così quello che oggi è possibile non lo sarebbe potuto fare! Non si capisce la polemica sollevata da questo leghista se non per tenersi buoni i propri elettori che continuano ad essere presi in giro da sparate propagandistiche ed accordi, l’ultimo quello relativo alla regione Lombardia. Epoi, da che mondo e mondo le collette di solidarietà si fanno senza che nessuno abbia qualcosa da ridire se vengono fatte per aiutare chicchesia tranne per intascarsene i proventi che non riguarda questo caso che ha già consentito di togliere, grazie al ripristino dello scuolabus i bambini dal ciglio della strada per andarsene a scuola a piedi nel più evidente pericolo di vita. Più serietà nel fare le sprate demagogiche.

  11. Bravi,complimentoni a quelli della cgil che buttano i soldi della gente che lavora onestamente,pagando le tessere,per regalare a chi della legalita’ non gliene frega niente.Non faro’ MAI piu’ la tessera al sindacato.

  12. CGIL PD SEL IDV ASSOCIAZIONI varie hanno raccolto 3000 euro , una miseria se si calcola che solo nella CGIL ci lavorano piu’ di 100 persone . tutti bravi con il portafoglio degli altri hahaha

  13. Mi pare che, quanto al buttare via i soldi della gente, le cronache della politica, anche bresciana, ci parlino di ben altre cose, per le quali occorre far pulizia. Ma, a quanto pare, le ramazze di Maroni sono inutilizzate in qualche ripostiglio, forse in Tanzania, forse al Pirellone.

  14. Ma perchè i sinistri non concedono i locali di casa propria per fare un bel centro islamico?vedrete che bel viavai di belle facce….

  15. Guarda povero sinistro che è inutile che fai propaganda tanto il pd non vincerà mai in lombardia e veneto nemmeno con l’apporto di tutti i giornalisti e magistrati compiacenti di questo mondo.inoltre il medico di rho arrestato l’ha detto chiaro e netto:"i voti dei calabresi a rho sono andati al pd"(e infatti ha vinto il pd!)

  16. gli zingari hanno 140.000 euro di debiti ma con pochi spiccioli provenienti dalle tessere degli operai bresciani se la cavano ancora:grazie corriere-brescia,bel lavoro!

  17. Certo che se si potessero vendere quei diamanti delle casseforti leghisti si potrebbero aiutare molti più bambini e bambine indigenti. Parlo solo di diamanti perchè le dentiere se le possono tenere….in cassaforte!

  18. certo infatti il pd prende 6 volte i rimborsi elettorali che prende la la lega…e nonostante abbia governato da schifo in mezza italia(bologna,siena commissariata,errani indagato,penati indagato,venti anni di malgoverno in campania ecc ecc)sono sempre tutti lì attaccati alla cadrega….bello avere giornalisti e magistrati dalla propria eh?

  19. 1- MACCHÈ FIORITO E FINMECCANICA, IL TERREMOTO PER POLITICA E FINANZA PARTE DA SIENA! – 2- DOVE SONO FINITI I SOLDI PER L’ACQUISTO A UN PREZZO MAI VISTO DI ANTONVENETA? BALLANO UNO/DUE MILIARDI DI EURO. MA PER I GIORNALONI L’INCHIESTA SENESE NON ESISTE – 3- INDAGATO MUSSARI. ASCOLTATI GRILLI E TARANTOLA (DOV’ERA LA PRESIDENTESSA RAI CHE ALL’EPOCA ERA A CAPO DELLA VIGILANZA DI BANKITALIA?). TREMA TUTTO IL PD (LOCALE E NAZIONALE), CHE DA SEMPRE CONTROLLA L’ISTITUTO E MAGNIFICÒ L’OPERAZIONE – 4- ANTONVENETA VALEVA 2,3 MA FU ACQUISTATA A 9 MILIARDI, CHE DIVENTARONO 10,3. – 5- QUEL PATTO D’ACCIAIO TRA MUSSARI E PROFUMO: UNO VOLA ALL’ABI, L’ALTRO A MPS – 6. MANDATE UNA RASSEGNA STAMPA A MUSSARI: “L’INCHIESTA? NON HO LETTO I GIORNALI…

  20. Credo che i sindacati si siano sputtanati già abbastanza. Considerati da tanti una casta come tutte le altre non capisco il perdere tempo a fare commenti inutili. Dovremmo fare come fanno normalmente loro con i lavoratori e i cittadini bresciani. IGNORARLI.

  21. Oggi a Berlino, alla presenza della Cancelliera Merkel e del Presidente Gauck, è stato inaugurato il memorial ai 500.000 sinti e rom deportati ed uccisi nei lager dai nazisti. Tra di essi vi erano anche cittadini italiani. Ricordiamoli…..

RISPONDI