Botte da orbi in via Bronzetti e via XX settembre. Un venerdì sera da far west

0

Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa divulgato dalle Forze dell’ordine. 

Alle ore 20.55 del 12.10.2012 personale della Sezione Volanti veniva inviato in Via Bronzetti angolo Contrada delle Bassiche, per segnalazione di lite;  sul posto, gli operatori potevano constatare che si trattava di un rissa tra tre persone di nazionalità rumena in evidente stato di ebbrezza; nello specifico, due soggetti, identificati in M. G. del 1983 e R.P. del 1973, malmenavano il terzo, tale F.P. del 1979, che veniva trasportato presso il P.S. dell’ospedale Città di Brescia dove, dopo i controlli e visita medica, veniva dimesso con giorni otto di prognosi. I primi due soggetti venivano indagati in stato di libertà per il reato di concorso in lesioni personali aggravate.

Alle ore 02.06 del 13.10.2012 giungeva segnalazione per lite in strada tra più persone, in via XX Settembre. Sul posto  venivano inviate le Volanti che accertavano si trattava di una rissa. Le stesse successivamente rientravano in Questura dove le parti coinvolte sono state arrestate per rissa aggravata. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. non erano rumeni ma legisti che stavano discutendo se sostenere o meno formigoni in regione. sul terreno sono state trovate numerose "scope di maroni" utilizzate non per far pulizia ma per menarsi di brutto. alla fine han deciso di sostenerlo per non tornare a casa. RIMANDIAMOLI A CASA LORO !!!!!

  2. Benvenuti nel magico mondo della società multiculturale….tr alascio il commento del solito sinistro che si crede spiritoso ed arguto e invece è uno che crede alla superiorità morale del pd.poveretto….

  3. non so voi , ma io non ho avuto bisogno di leggere l’articolo per capire che erano immigrati coccolati dalla sinistra , dai sindacati e dalla Caritas LOL

  4. polentone !! é inutile che scrivi 3 commenti. sei riconoscibilissimo nelle banalitá che scrivi. sempre quí ad odiare il mondo. oggi é sabato: vai a farti un bel giro e rilassati.

  5. si vede che e’ sabato ne’ sindacalisti che postano messaggi manco uno , tutti dal lunedi al venerdi durante l’orario di lavoro ?

  6. Fosse successa una cosa simile ai tempi della Giunta Corsini avremmo avuto conferenza stampa dei leghisti e degli ex AN in cui si additava alla maggioranza in carico la responsabilità dei problemi di ordine pubblico. Oggi con chi se la prenderanno?

  7. Non ci sono solo sempre più problemi di ordine pubblico e microcriminalità, ma anche un codice penale e di procedura penale che fa ridere questi signori che vengono dall’estero e nei loro paesi d’origine sarebbero quantomeno costretti a fare i conti con la certezza della pena oltrechè alla serverità della stessa.

  8. La certezza della pena, questi signori,la conoscono solo nel proprio paese di provenienza,purtropp o. Ci dispiace dirlo con amarezza ma se provi a chiamare le forze dell’ordine in casi minori ,la risposta rimane evasiva ed…. alcune volte addirittura si ottiene di essere "incriminati" o trattati da criminali o addirittura denunciati da questi malvimenti per minacce….tanto loro trovano i testimoni …che non parlano una parola di italiano e tu devi andare davanti al giudice. Vediamo una giustizia che funziona al contrario,prova tu a fare una denuncia ai Carabinieri,troviamo sempre mille difficoltà, ma se la fanno loro,perchè tu hai un indirizzo,ti trovano subito e ti chiamano in caserma.Purtroppo la legalità funziona al contrario

  9. Meno male che con la giunta PDL/Lega ordine e disciplina sono tornate ad imperare nelle strade di Brescia, non come con il comunista Corsini.

LEAVE A REPLY