Esordio europeo per il Calvisano. La prestazione c’è, il risultato no

0

All’esordio in Challenge Cup il Calvisano perde, ma esce dal campo a testa alta. Buona la partenza dei gialloneri, con la trasformazione di Griffen e il 7-0 immediato su i francesi dell’Agen.

Gli ospiti, però, ribaltano la situazione. Prima la meta di Bastien trasformata da Lagarde poi un allungo contrastato a fatica dai gialloneri.

Sul 24-10 per i transalpini Erasmus segna una meta coronando una splendida azione corale, Griffen trasforma e le distanze si riducono ma i galletti alzano nuovamente la cresta con gli acuti di Vaquin e Lagarde.

In avvio di ripresa, poi, arriva la meta di Tagotago. La replica bresciana porta le firme di Erasmus e Vunisa, entrambi in meta: 36-31. Missione possibile, ma l’Agen alza un muro difensivo e che nonostante numerosi tentativi Griffen e compagni non riescono a superare.

Due punti in saccoccia dunque. Poteva andare meglio, ma la prestazione resta, ed è stata di valore.

Comments

comments

LEAVE A REPLY