Dal Banco di Brescia un prestito obbligazionario “solidale” a favore della Fondazione Opera Caritas San Martino

0

Il Banco di Brescia annuncia l’emissione di un prestito obbligazionario i cui proventi saranno in parte devoluti a titolo di liberalità alla Fondazione Opera Caritas San Martino. La Caritas bresciana, d’intesa con la Diocesi, ha presentato alla cittadinanza un importante progetto denominato “Spes at work – la speranza è giovane” che prevede una serie di iniziative specifiche a sostegno dell’occupazione giovanile. Il collocamento dei bond emessi dal Banco di Brescia, per un totale nominale di 10 milioni di Euro, inizierà lunedì 22 ottobre. Lo 0,50% dell’ammontare nominale collocato delle obbligazioni sarà devoluto a titolo di liberalità alla Fondazione Opera Caritas San Martino, a sostegno delle diverse azioni che verranno intraprese – nell’ambito del progetto “Spes at work” – a favore dell’occupazione giovanile bresciana.

Roberto Tonizzo – Direttore Generale del Banco di Brescia – dichiara: “Abbiamo affiancato da subito il progetto promosso dalla Diocesi di Brescia e dalla Caritas Diocesana nella radicata e condivisa convinzione circa la prioritaria necessità di favorire la creazione di occupazione giovanile per contribuire alla ripresa del sistema economico-produttivo della nostra Provincia, provata da una crisi economica – tuttora in corso – che ha pesanti ricadute su tutti i fronti, ed è particolarmente sentita fra i giovani che nutrono grandi timori sul loro futuro lavorativo. I Social Bond costituiscono un’importante innovazione nel panorama degli strumenti finanziari, offrendo da un lato l’opportunità al sottoscrittore di ottenere un ritorno sull’investimento effettuato in linea con i tassi di mercato, e dall’altro consentendoci di devolvere parte dell’importo raccolto per sostenere iniziative di grande valore sociale. In questo momento di generale difficoltà, di accresciuta necessità di risorse finanziarie e di contrazione dei fondi pubblici, l’introduzione dei Social Bond testimonia il costante impegno del Banco di Brescia ad interpretare, servire e promuovere lo sviluppo del Territorio; peraltro il nostro Istituto – conclude Roberto Tonizzo – vanta un tradizionale impegno a sostegno del Terzo Settore, che oggi può anche disporre di un’innovativa piattaforma di servizi e strumenti strutturati per il comparto, denominata UBI Comunità.”

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome