Il Basket Brescia Leonessa in trasferta sull’ostico campo dello Scafati Basket

0

La Centrale del Latte Basket Brescia Leonessa si appresta ad effettuare una delle trasferte più impegnative della stagione raggiungendo la terra partenopea ed in particolare l’ostico campo dello Scafati Basket. La Leonessa dopo una settimana caratterizzata da qualche acciacco affronta la trasferta a ranghi compatti conscia di dover affrontare una delle formazioni più forti e attrezzate di tutta la Legadue-Eurobet, nella quale milita tra l’altro Franko Bushati indimenticabile protagonista di due stagioni favolose all’ombra del Cidneo, culminate l’una con la conquista dello scudetto dilettanti e l’altra con il raggiungimento dei play off dove fummo eliminati proprio dalla formazione scafatese. Gli uomini di Martelossi, rinfrancati dalla vittoria contro Trieste, hanno immagazzinato nelle gambe altri km e cercheranno di rendere cara la pelle opponendo la maggiore resistenza possibile alla corazzata scafatese. “Partiamo per Scafati – ha dichiarato coach Martelossi – con tutti gli effettivi a posto e consci di avere dei vantaggi e degli svantaggi nell’affrontare la formazione di coach Di Carlo. I vantaggi sono dati dal fatto di non avere nulla da perdere nell’affrontare la gara e quindi di non avere grosse pressioni, gli svantaggi sono che nell’affrontare una formazione così agguerrita prendere un piccolo gap nel corso del match potrebbe voler dire non riuscire più a recuperare la partita.” “La trasferta a Scafati – ha aggiunto il play della Centrale Stevan Stojkov – è insidiosa dal punto di vista fisico, data la fisicità dei giocatori che compongono il roster dei campani, e psicologico, dato l’ambiente che da sempre circonda la partita e che contribuisce alla forza della compagine di casa.” In questi giorni il Basket Brescia Leonessa ha lanciato sul proprio sito un sondaggio fra i propri tifosi per dare un nome alla nuova mascotte della Centrale. Il sondaggio si concluderà sabato 27 ottobre. Il nome sarà comunicato durante il match casalingo contro Casale.

Comments

comments

LEAVE A REPLY