Loggia: il movimento di Alessandro Cè apre a Pd e Movimento 5 stelle, non a Pdl e Lega

8
Bsnews whatsapp

(a.c.) Correrà anche lui, e si prepara alla sfida elettorale accompagnato per ora solo da Roberta Pizzicara e Giorgio Poli. Alessandro Cè, leghista della prima ora, ha presentato ieri mattina le sue idee in merito alla corsa elettorale cittadina, alla quale parteciperà con il movimento "Verso Nord". 

Ancora non è stato stabilito chi sarà il candidato sindaco del movimento, ma Cè (che non disdegnerebbe la propria candidatura) ha le idee piuttosto chiare sulle eventuali alleanze: mai con Pdl, Lega, e la sinistra radicale, possibile invece un avvicinamento con il Pd, che in questi anni secondo l’ex assessore regionale ha fatto una buona opposizione, e – un po’ inaspettatamente – con il Movimento 5 stelle dei grillini.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

8 COMMENTI

  1. Avvicinamento respinto in partenza. Il Movimento 5 Stelle ha già più volte dichiarato, in conformità a quanto dichiaratamente previsto dal cosiddetto Non-Statuto del Movimento stesso, che non si alleerà con nessuno nè al primo nè all’eventuale secondo turno cittadino, così come alle regionali ed alle politiche. A Cè consigliamo di andare…verso sud, cioè al mare a godersi il vitalizio che gli paghiamo.

  2. Verso Nord è un movimento di ex leghisti, qualche ex (neanche troppo) fascista e qualche intelletuale che ha smarrito la retta via…
    Spero che il PD non si faccia incantare dal loro 0,00000…..1%

  3. Il movimento correrà solo soletto perchè rifiuta ogni logica di accorpamento e alleanze. Quando capiranno che il Movimento 5 Stelle è molto lontano dalle logiche di partito sarà troppo tardi. Le condizioni dettate nel non-statuto sono talmente chiare che non dovrebbero dare adito a equivoci. Signor Cè non perda il suo tempo. Nel Movimento 5 Stelle non Cè trippa per gatti. Al massimo può solo trovare veleno per topi. Sperando che la derattizzazione inizi molto presto.

  4. ho conosciuto a.cè politico che ha sempre difeso i principi sani della nostra gente ,che ha sempre lavorato con onestà lottando contro il potere costituito. non credo che ciò sia una colpa in mezzo a
    personaggi che vanno a dx o a sx a secondo del proprio personale interesse.quale pensionato può anche
    godersi le ferie,come qualcuno ha affermato, ma credo che le persone oneste e capaci desiderose di dare il loro contributo a ripulire le lordure che vediamo quotidianamente, dovrebbero trovare consenso e accoglimento da tutti i movimenti.il disprezzo aprioristico produce sempre effetti negativi

RISPONDI