Il Brescia a Bari in cerca della prima vittoria esterna

0

(a.c.) Sarà dura, ma il Brescia può giocarsi le sue carte. Il posticipo del campionato di Serie B mette di fronte stasera, alle 20:45, Bari e Brescia. Mister  Calori certo non si dimostra preoccupato, ma sa che tornare dalla Puglia con una sconfitta vorrebbe dire che la stagione prendebbe una brutta piega.

Il mister sa anche quanto sarebbe importante una vittoria: "L’unica medicina che possa risolvere tutti i problemi è la vittoria. Loro in casa sono una squadra forte, ma hanno dei punti deboli. Sappiamo di dover soffrire ma sono fiducioso.” Soffrire, non c’è dubbio, soffriremo, ma potremmo anche divertirci, soprattutto se Saba continua a fare con Caracciolo quello che ha fatto nelle ultime giornate. Calori per la prima volta potrebbe schierarlo da titolare, anche se non ha ancora risolto il dilemma se dare fiducia a lui o continuare con Corvia. Certo qualcosa deve cambiare, se è vero che nelle 5 gare esterne della stagione il Brescia ha racimolato solo due pareggi, e tre sconfitte.

Se Calori dovesse dare fiducia a Saba il Brescia tornerebbe a giocare con il 3-5-1-1: Arcari in porta, Stovini-Salamon-De Maio in difesa, Daprelà-Rossi-Budel-Lasik-Zambelli sulla mediana, Saba e Caracciolo davanti. 

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Auguro a Calori di vincere al S. Nicola. Non tanto perchè i tre punti ci riporterebbero in alto, ma perchè eviterebbe di dover sopportare (ancora una volta) le inaccettabili critiche da Corioni. Come si fa ad ascoltarlo ancora?

LEAVE A REPLY