Nuovo carcere per Brescia: arriva l’ok del Ministero

0

(a.c.) Cronicamente sovraffollato, obsoleto, fatiscente, poco sicuro. Il carcere cittadino di Canton Mombello è da parecchi anni uno dei peggiori istituti di pena italiani, ma potrebbe esserlo ancora per non molto. E’ arrivata direttamente dal Consiglio Comunale di ieri, infatti, la notizia che il Dipartimento dell’amministrazione giudiziaria del Ministero della Giustizia ha avviato le procedure normative atte a predisporre la permuta tra l’attuale carcere (il terreno su cui sorge) e la costruzione del nuovo carcere nei pressi dell’attuale istituto penitenziario femminile di Verziano.

Il nuovo carcere avrebbe la capienza di 7-800 posti, zone destinate alla formazione dei detenuti, laboratori dove eseguire lavori per favorire il reinserimento in società dei detenuti. L’attuale Canton Mobello diverrebbe una zona residenziale, o commerciale-terziaria o ancora un albergo di lusso, come ipotizzato tempo fa. L’area su cui dovrebbe ampliarsi il carcere di Verziano invece sarebbe ottenuta in permuta dalla Loggia in cambio di concessioni edilizie al Villaggio Sereno. I tempi? Prematuro ipotizzarli, ma non troppo distanti (entro il 2013?).

Comments

comments

1 COMMENT

  1. …in cambio di concessioni edilizie al Vilaggio Sereno…permuta per costruire un centro commerciale o un grande albergo. E pensare che chi ha sentito ieri in Consiglio Comunale l’intervento del Sindaco Paroli sulla situazione del carcere di Canton Mombello (prologo alla lettura della missiva inviata dal Ministero di Grazie e Giustizia in merirto al nuovo carcere) quasi si metteva a piangere: il cibo, i materassi, il disagio delle detenute. Ma non ha parlato di cemento, nuovo cemento: strano…

LEAVE A REPLY