Matteo Gatti, c’è una nuova stella nello show biz bresciano

0
Bsnews whatsapp

(l.m.) New entry nella rubrica della Betonega! Da questa settimana, infatti, abbiamo un nuovo personaggio di spicco, che sicuramente meriterà di essere costantemente seguito.

 

Stiamo parlando ovviamente di Matteo Gatti: gufate insistenti lo davano sicuro vincitore della prima edizione italiana di “The Apprentice”, ma il nostro Matteo si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio.

Niente paura però, perché Gatti ha già iniziato la sua nuova carriera di prezzemolino, e parteciperà ad alcuni programmi di Cielo Tv.

Giovedì è stato ospite a Qvc e domenica sarà da Simona Ventura a “Cielo che Gol!”. Con somma modestia ha dichiarato: «Grandi brand internazionali hanno visto chi è Matteo Gatti e adesso propongono collaborazioni di ogni tipo».

Nel frattempo, su ben altre reti, Fabio Volo riusciva a svelare le abitudini sessuali di alcuni calciatori rossoblù, ponendo ai giocatori del Bologna le stesse domande che Pier Paolo Pasolini pose ai loro predecessori nel 1964, in “Comizi d’Amore”.

M c’è una domanda che ci tormenta. Che fine hanno fatto Super Mario e Raffaella? Probabilmente, si stanno godendo i frutti delle loro fatiche. Secondo il settimanale “Novella 2000”, infatti, la “storia infinita” avrebbe fruttato alla bella coppia almeno 500.000 euro tra articoli in esclusiva e servizi fotografici. E la cifra sarebbe destinata a crescere a livello esponenziale per l’esclusiva delle prime foto del bebè. Son soddisfazioni.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ormai ci si spaccia per tutto, compreso l’essere grandi manager per aver partecipato ad una trasmissioncina televisiva condotta da un sant’uomo come il Briatore da Cuneo. Vorrei chiedere a questo Gatti se ha mai letto un libro di Kotler o di Porter, i guru storici del marketing. No, questi giovanotti, saltano le tappe, diciamo che sono deo can…guru del marketing.

  2. Piergi ma chi credi di essere…. Mi sembri il tuttologo dei poveri. Non conosci la storia il tuo livello culturale è di un rettile …e basta adesso

RISPONDI