La banda del rolex continua a colpire ed estende i suoi confini

0
Bsnews whatsapp

La cosiddetta banda del rolex – dedita allo strappo degli orologi di lusso – non si ferma più, ed estende il suo raggio d’azione oltre i confini provinciali, più precisamente a Bergamo e Verona. La modalità di azione è sempre la stessa: i malviventi (spesso in trasferta dalle regioni del Sud) seguono le vittime a bordo di scooter, le avvicinano e gli strappano l’orologio dal polso. A Bergamo sono stati realizzati una decina di colpi, mentre il bilancio nel bresciano è già salito a quota cinque. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Non ho un rolex, ma non capisco il senso vagamente apologetico dei fenomeni che han scritto prima di me, forse se un domani vostra moglie/mamma sarà scippata di una borsetta solo perchè ne ha al braccio una sarete contenti!

  2. Quoto Cecco al 100%. Sono sempre atti che non dovrebbero accadere, indipendentemente da cosa o a chi rubano. Ricordiamoci che qualunque cosa venga rubata o danneggiata ha sempre valore, anche se solo affettivo. L’invidia e l’ignoranza sono brutte compagne purtroppo per molte persone!!!

  3. Cecco e Simon,si stava parlando di rolex,non di borsette della nonnina.Pare che alla caccia di questi ladri ci siano le squadre Mobili di Brescia, Bergamo e Verona,mi pare un impegno molto esagerato.
    l’invidi a e l’ignoranza appartengono alle persone che giudicano senza conoscere

  4. Sono fortunato: vado in giro tranquillamente con un violino che vale quanto venti rolex e nessuno si sognerebbe mai di rubare qualcosa che (il contenitore) sembra una brutta, vecchia valigia da commesso viaggiatore. E’ un po’ quello che pensavo sorridendo in Sardegna quando ho visto girare a piedi nel centro di Arzachena quattro giovanotti (un famoso quartetto) con delle "scatole" contenenti due Stradivari, una viola Gasparo da Salò, un violoncello Grancino: valore circa nove milioni di euro…

  5. Che discorsi sono? Anche se fossero solo borsette della nonnina sempre furto è!!!Complimenti, vedo che l’ignoranza imperversa ovunque!!!
    …per tua conoscenza, visto il lavoro che faccio, a contatto giornalmente con questa microcriminalità, giudico perchè conosco e pure molto e vedo che il furto indipendentemente che sia di grosso valore o piccolo crea stati danimo di non tranquillità nelle persone. Ti piacerebbe subire un furto in casa tua, con violazione della TUA privacy???Non credo proprio! Medita molto su questo…

  6. Sig.Simon,non mi interessa il lavoro che fa(sono ignorante ma Le do del Lei).Scippare la nonnina mi fa incazzare,rubare il rolex al fighetto,mi lascia indifferente.La saluto.Chiudo

  7. Lo credo bene che chiudi casio….se questi sono i tuoi argomenti è meglio che almeno eviti di dire altre bestialità, ma ti rendi conto delle cose che scrivi? Giustifichi un furto in base al valore del bene o al reddito del derubato????? Ma che distorto senso civico hai???

  8. Purtroppo la frustrazione delle persone porta a gesti e considerazioni agghiaccianti.
    A quanto pare lascia indifferente che al fighetto rubino il rolex? Beh sarebbe aggiacciante se il fighetto poi rimane indifferente se ti prendono a randellate e non chiama i carabinieri e ti lascia in mezzo alla strada. Il senso civico non è nel valore degli oggetti che indossi o di quanti contanti hai nel portafogli. Rubare è reato sia che rubi un rolex al fighetto sia che rubi la borsetta alla pensionata sia che rubi un euro al bar. E chi ruba deve pagare! CI VOGLIONO PIU’ CARABINIERI! VIVA LE FORZE DELL’ORDINE!

RISPONDI