Stazione, sequestrata una farmacia clandestina cinese

0

Una farmacia clandestina gestita da cinesi è stata scoperta e chiusa oggi dalla Polizia nella zona della stazione. Nell’esercizio è stato sequestrato di tutto: pastiglie, unguenti, prodotti granulari, lacci emostatici, flebo, medicinali di ogni genere e via dicendo. I prodotti riportavano etichette e istruzioni esclusivamente in lingua cinese. Inoltre nell’esercizio venivano effettuate anche prestazioni ambulatoriali. Il sequestro era stato anticipato da un’intensa attività d’indagine: nelle vicinanze della farmacia clandestina erano state fermate persone in possesso di medicinali, ma anche con medicazioni alle braccia. La titolare della farmacia è stata denunciata per esercizio abusivo della professione farmaceutica.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. se i cinesi voglioni iniettarsi estratti miracolosi da pinne di squalo , veleni da scorpione o scoiattolo penis sono zzi loro , purtroppo quando poi stanno male ricorrono alla sanita’ lombarda e bresciana ovviamente il tutto a gratis grazie ai soliti partiti e sindacati…tanto paga l’italiano con le trattenute in busta paga ( per non dire del ticket )

LEAVE A REPLY