Antidroga: le forze dell’ordine fanno gli straordinari nel bresciano. Nove casi in provincia negli ultimi giorni

0

Brescia – Il personale dell’Aliquota Operativa del Comando Compagnia cittadino, ha proceduto all’arresto di 4 persone in ordine a reati afferenti la legge sugli stupefacenti, in particolare:

            nella serata del 25 ottobre, in questa via Presolana, è stato fermato il 37enne ghanese O.S., sedicente e clandestino sul territorio italiano mentre cedeva ad un giovane bresciano dell’hashish. Perquisito nell’immediatezza l’extracomunitario veniva trovato in possesso di ulteriori 100 grammi della medesima sostanza stupefacente e della somma in contanti di 2800 Euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. Il soggetto, arrestato per cessione e detenzione di sostanze stupefacenti,  è stato rinchiuso in camera di sicurezza a disposizione dell’A.G. mentre il giovane bresciano è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti;

            analoga situazione nella serata del 27 ottobre successivo. In questa via Milano è stato fermato il 29enne indiano K.S., sedicente e senza fissa dimora in Italia sorpreso a cedere dell’eroina ad un giovane bresciano. Perquisito è stato trovato in possesso di grammi 0,8 circa del medesimo stupefacente. Arrestato per cessione e detenzione di stupefacenti  è stato rinchiuso in camera di sicurezza a disposizione dell’A.G. mentre il giovane bresciano è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti;

            il 30 ottobre, in questa via Villa Glori, è stato controllato il 51enne F.R., originario della Calabria e residente in città, noto alle Forze di Polizia. Nella sua abitazione, nel corso di una perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti 7 grammi di cocaina, 50 grammi di sostanza atta a “tagliare” lo stupefacente e tutto il necessario per il confezionamento di dosi singole pronte per lo spaccio. L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e condotto presso queste Camere di sicurezza;

            il 31 ottobre, in via Lunga, è stato tratto controllato il 33enne tunisino H.R. residente ad Orzinuovi e noto alle Forze di Polizia. I militari lo hanno perquisito rinvenendogli addosso 8 grammi di eroina, già suddivisa in dosi singole, pronta per la vendita. L’uomo, arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, è stato condotto in queste camere di sicurezza.

Gambara – Il personale della locale Stazione Carabinieri al termine di specifici servizi antidroga, ha tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti E.B.Z., marocchino 26enne residente ad Isorella, già noto alle Forze di Polizia e T.S., 28enne di Isorella, già nota alle Forze di Polizia. I due venivano bloccati in Gottolengo a bordo di un’autovettura Volskwagen Golf e trovati in possesso di 8 involucri contenenti complessivamente 6 (sei) grammi di cocaina pronti per essere spacciati. Su disposizione dell’A.G. la donna veniva condotta agli arresti domiciliari presso la propria abitazione mentre l’uomo è stato trattenuto in camera di sicurezza e nella giornata successiva veniva trasferito in carcere a Brescia su ordine del Tribunale di Brescia in quanto il Magistrato, concordando con le risultanze investigative dell’Arma, ha ritenuto che il soggetto potesse reiterare il reato.

Bedizzole – I Carabinieri di Bedizzole, in Calvagese della Riviera, al termine di specifici accertamenti, nel corso di un servizio all’uopo predisposto, hanno arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio T.F., 42enne di Calvagese della Riviera, già noto alle Forze di Polizia. Nel corso della perquisizione del mezzo in suo uso e dell’abitazione del soggetto i militari hanno rinvenuto e sequestrato 193 grammi di cocaina suddivisi in 4 involucri e 5 grammi di hashish oltre ad un bilancino di precisione. Condotto presso la casa circondariale di Brescia è stato altresì segnalato alla Magistratura di Bologna poiché, essendo sottoposto alla misura dell’affidamneto in prova ai servizi sociali, non aveva ottemperato alle prescrizioni imposte da quell’A.G..

Montichiari – Il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Desenzano del Garda in collaborazione col personale della locale Stazione Carabinieri, nel contesto di una mirata azione di contrasto allo spaccio degli stupefacenti, avendo notato un anomalo movimento di giovani monteclarensi in quella via Cattergana, hanno monitorato la situazione ed il 31 ottobre hanno proceduto a perquisire l’abitazione di E.C.M. 24enne marocchino clandestino sul territorio italiano sequestrando complessivamente 7 grammi di cocaina già suddivisi in dosi singole pronte per lo spaccio e la somma di 3.500 euro in banconote di vario taglio, provento dell’illecita attività oltre ad un bilancino di precisione ed a tutto il necessario per il confezionamento dello stupefacente in diosi singole. Il marocchino è stato associato alla casa circondariale di Brescia in stato d’arresto per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Rudiano – I Carabinieri della locale Stazione, verso le 01.30 di questa notte, hanno sottoposto a controllo un’autovettura Lancia “Y” condotta dal proprietario e con a bordo B.P., 36enne di Rudiano. Nel corso delle operazioni, addosso al trasportato veniva  rinvenuto uno spinello pronto per l’uso e 1 (uno) grammo di hashish. A questo punto il soggetto ha iniziato ad inveire  e minacciare il personale operante arrivando poi ad aggredirli con calci e pugni. Condotto in caserma ha proseguito nel tenere il comportamento aggressivo scagliandosi contro il mobilio della sala d’attesa danneggiandolo. Sono quindi scattate nei suoi confronti le manette per i reati di violenza, resistenza, minacce, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale (uno dei  militari ha riportato lesioni guaribili in 7 giorni) e danneggiamento. L’uomo è stato così trattenuto in camera di sicurezza in attesa del procedimento con rito direttissimo e verrà anche segnalato alla Prefettura di Brescia quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Corte Franca – In occasione della festa di Halloween il personale della Stazione Carabinieri di Adro ha effettuato una serie di mirati controlli ai locali di intrattenimento e, nei pressi della discoteca “Number One” di Corte Franca, alle 02.00 odierne, hanno sottoposto a controllo L.M.L., 20enne residente a Sirone (LC) trovandolo in possesso di 37 involucri termosaldati contenenti complessivamente 19 grammi di ecstasy sottoposta a sequestro unitamente ad 80 euro (ritenuti provento dello spaccio) ed un telefono cellulare. Il giovane è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del procedimento con rito direttissimo.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Insomma, si continua svuotare il mare con un cucchiaino… Le Forze dell’Ordine costrette a tentare di far rispettare leggi assurde, piccoli spacciatori che affollano a dismisura le vergognose patrie galere mentre la criminalità organizzata ed i trafficanti all’ingrosso fanno i milioni, giovani che finiscono in galera per UNO spinello ed UN grammo di hashish (l’aggressione del caso citato, ovviamente grave se vera, è conseguenza diretta del possesso della sostanza), enorme dispendio di risorse fra tribunali, carceri e Forze dell’Ordine e, in tutto questo bel panorama, i consumatori aumentano di continuo, come aumenta la varietà di sostanze immesse sul mercato. E ancora si insiste con il proibizionismo? Allora, o si è complici o si è scarsissimi di comprendonio.

LEAVE A REPLY