Approvato il decreto salute: medici di base in servizio h24

0
Bsnews whatsapp

I medici di base saranno reperibili 24 ore su 24. E’ questa la principale novità del decreto salute approvato dal senato. In particolare la nuova legge stabilisce che anche i “dottori” devono fare sistema in modo da ampliare il servizio per i cittadini. Per il resto le novità più significative riguardano l’inasprimento delle pene per chi vende alcolici o tabacco a minorenni, oppure permette il loro ingresso in una sala giochi. Mentre le bibite a base di frutta dovranno avere almeno il 20 per cento di contenuto di succo naturale (prima era il 12).

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. L’ennesima baggianata "tecnica" per la quale ringraziare PD, UDC, PDL e loro soci presenti e futuri; un provvedimento che promette ciò che, in tutta evidenza, non può mantenere. IL decreto non stanzia un euro per l’apertura di ambulatori medici 24 ore al giorno, rendendo fin dall’inizio questa auspicabile innovazione lettera morta. Il ministero della Salute dovrebbe spiegarE come potrà realizzare tutto questo senza un euro in più, mentre la legge di stabilità prevede almeno un miliardo di euro di ulteriori tagli al Servizio Sanitario Nazionale, che si aggiungono ai 21 miliardi già sottratti in questi ultimi anni. I prontosoccorso saranno ancora l’unica possibilità per le richieste (urgenti o meno che siano). Se gli estensori del decreto avessero chiesto l’opinione di operatori esperti di cure primarie e di medicina del territorio, gli avrebbero spiegato che di notte a cercare il medico sono persone che evidentemente hanno problemi seri. Se di notte ti si alza la febbre anche oltre i 39, semplicemente prendi un’aspirina o una compressa di paracetamolo e aspetti il giorno dopo. Se invece hai un dolore al petto, cinquanta anni e il colesterolo alto non ti basta una pacca sulle spalle, ci vuole un cardiologo, un ecg e delle analisi del sangue da fare entro due ore, ci vuole cioè il pronto soccorso. Tradotto: quella degli ambulatori 24 ore su 24 è una fesseria. Per di più una fesseria demagogica perché le regioni non hanno, proprio a causa dei tagli imposti dal governo, i soldi per realizzarla. E’ quindi un mix di ignoranza tecnica (per un governo tecnico è veramente il colmo) e bassa propaganda ad aver partorito questa riformicchia. Quando cominceremo ad occuparci seriamente di Sanità? Se non lo faremo presto sarà troppo tardi.

RISPONDI