Violenza sessuale e non solo: arrestati un pakistano e un bresciano a Lumezzane e Ghedi

0

Violazione di domicilio, furto e tentata violenza sessuale. I carabinieri hanno arrestato un pakistano di 29 anni residente a Lumezzane, che ha cercato di stuprare una conoscente dopo essersi introdotto nella sua abitazione di Nave per rubare gioielli.

I carabinieri, dopo la denuncia della donna, lo hanno arrestato. In tasca aveva già un biglietto aereo per il Pakistan con partenza per il 5 novembre. Nella sua abitazione è stata trovata la refurtiva e il gip ha convidato l’arresto.

In carcere per violenza sessuale anche un operaio bresciano di Ghedi, condannato a sette anni per l’abuso sulla figlia minorenne e maltrattamenti in famiglia risalenti a cinque anni fa. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. espulsione con accompagnamento alla frontiera subito dopo il carcere per suo paese al pachistano
    ed egastolo a quella schifwzza che non si può chiamare padre!!!!!!

  2. Ergastolo. Mettiamoli nella stessa cella e buttiamo via la chiave. Viste le loro orribili e nefande inclinazioni si faranno intima compagnia per tutta la vita.

LEAVE A REPLY