Assunzioni in A2A, Gallizioli (Lega): quanti sono i bresciani?

0

Nicola Gallizioli, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio comunale di Brescia, ha presentato una interrogazione a risposta orale in merito alla gestione delle risorse umane in A2A. Nei giorni scorsi infatti su alcuni quotidiani nazionali sono stati pubblicati spazi pubblicitari dell’azienda in cui si faceva riferimento a “440 nuove assunzioni”.

“Intendiamo fare chiarezza su questo tema perché la gestione delle risorse umane all’interno del Gruppo A2A è stata oggetto di una mozione approvata dalla maggioranza assoluta del Consiglio. – ha dichiarato Gallizioli – Questa mozione indicava l’obiettivo di una seria valorizzazione delle professionalità già esistenti in azienda, rivalutando soprattutto le risorse umane dell’ex Asm e razionalizzando i ruoli dei dirigenti che appaiono eccessivi nel numero e nei costi. Chiediamo risposte dunque su quali siano le 440 figure professionali assunte e quali siano le tipologie di contratto utilizzate. Non siamo contrari a prescindere a nuove assunzioni, ma riteniamo che queste debbano essere effettuate contestualmente a una seria razionalizzazione dei ruoli dirigenziali. Sarebbe bene che venisse indicato anche il numero di assunzioni che hanno interessato persone residenti nel territorio bresciano e che fossero forniti i dati aggiornati sulle risorse umane del gruppo”.

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. L’interrogazione non è fuori luogo, ma è fuori tempo massimo perchè chi conosce dirigenti, quadri e impiegati dell’ex-ASM ha già testimoniato le umiliazioni, la marginalizzazione e la ghettizzazione subite ad opera dei milanesi. Se poi nemmeno i vertici che gestiscono le risorse umane fossero in mano ai bresciani, l’interrogazione legittima di Gallizioli sarebbe più che altro una domanda retorica a risposta scontata. E’andata male, anzi malissimo.

  2. o caro Nicola…quanti sono i tesserati LEga che lavorano all’ex oviesse?ci sono e mail al riguardo?la magistratura indagherà?

LEAVE A REPLY