Il sondaggio per le comunali 2013: Paroli davanti a Del Bono per un soffio

81

Le comunali del 2013? Sarà una sfida al ballottaggio tra Paroli e Del Bono. A dirlo è un sondaggio commissionato dal Giornale di Brescia a Ipsos su un campione di mille interviste (12.770 contatti) mediante il sistema Cati tra il 26 e il 29 ottobre. Secondo l’indagine il sindaco uscente godrebbe oggi del consenso del 19,6 per cento degli elettori e del 26,4 per cento dei voti validi, contro il 25,9 per cento del candidato del Pd (19,2 tra gli elettori). Un distacco minimo. Il terzo incomodo sarebbe invece l’attuale vicesindaco Fabio Rolfi che si attesterebbe al 14,8 (11 per cento elettori). A seguire Laura Castelletti (14,7 per cento, 10,9 per cento), Vito Crimi (7,4 per cento, 5,5 per cento), Marco Fenaroli (6,6 per cento, 4,9 per cento) e Francesco Onofri (4,2 per cento, 3,1 per cento).

Di seguito il dato dei partiti. Pd 26,6%; Lega Nord 18,5%; Pdl 15,1%; Movimento 5 Stelle 10,2%; Udc 6,5%; Idv 4,4%; Brescia per passione 3,5%; Piattaforma Civica 2,7%; Sel 2,5%; Altri centrodestra 2,3%; Prc-Pdci 1,5%; Verdi 1,5%; Bonino-Pannella 1,3%; Fli 1,3%; Psi 1,1%. Per quanto riguarda invece le coalizioni, centrosinistra: 38,4% (31,7 comunali 2008), centrodestra 35,1 (46,5 comunali 2008) e centro 7,8 (3,9% comunali 2008).

Comments

comments

81 COMMENTS

  1. quqndi voti porterà via la lista per una movida civile che avrà tra le sue fila il fratello di paroli…. Paroli Adriano e Fabio Rolfi meditate!

  2. Fossi Paroli, chiuderei l’accordo sin dal primo turno, al fine di presentarmi al ballottaggio comunque in testa. Sono convinto, infatti, che vista la comune esperienza di governo della città, si possa avere – stando al sondaggio – il ticket Paroli Rolfi al 40% al primo turno. Non mi sento invece di giurare che tutto il 14% della Castelletti, in caso di accordo al primo turno col PD, vada su Delbono.
    A Paroli suggerisco poi un confronto con Onofri, Terzo Polo ecc. In vista del ballottaggio, il csx può puntare anche sul 5% di Fenaroli.

  3. Come si prevedeva e già si sapeva, un bel groviglio di ipotesi e nessuna certezza, se non quella già dichiarata che il "Movimento 5 Stelle" se ne starà fuori da alleanze ed apparentamenti sia al primo turno che al ballottaggio. I distacchi minimi innescheranno due battaglie: per le poltrone da assessore e per le poltrone nelle società controllate e collegate. Alla fine delle due battaglie, la guerra sarà persa dai bresciani con un alto tasso di ingovernabilità politica ed amministrativa.

  4. Risultati prevedibili, il PD e’ troppo rabbioso e del bono antipatico. È un candidato sbagliato. Bene la lega perché si è’ affidata ad una persona seria e nuova e concreta.

  5. Non leggo i soliti commenti trionfali del PD…
    e pensare che da qui in poi le cose si metteranno ancora meglio per Paroli.
    Ma proprio la sconfitta del 2008 non ha insegnato niente a Del Bono & C.?

  6. Penso che la coppia Paroli Castelletti dovrebbero correre insieme alle prossime elezioni.
    Due grandi persone che si stimano ma allo stesso tempo hanno loro idee.
    Mi piacerebbe vedere una giunta Paroli con la Castelletti vice sindaco e allora si che si potrebbero fare grandi cose e portare Brescia a ritornare ad essere una grande città quello che con Rolfi non si è riuscito a fare in questi 5 anni.
    E se cosi fosse sarebbe una grande vittoria

  7. è il candidato: secondo il sondaggio, Delbono prenderebbe meno voti della sola lista del PD. Ma dove si vuole andare così?

  8. Se Paroli avesse il coraggio di uscire da tutti i giochi politici, se fosse in grado di togliersi di dosso tante persone che adesso sono in giunta, e se fosse capace di fare una squadra mista dimostrando che una città non la fanno i partiti ma le persone allora vincerebbe al primo colpo con un’altissima percentuale di voti.
    E’ per questo che mi piacerebbe vedere la coppia Paroli Castelletti perchè questo sarebbe il gioco forza che può veramente far bene alla nostra città.
    Siamo nel 2012 le cose cambiano, la società cambia e di conseguenza anche la politica deve cambiare, soprattutto alle amministrative si vota una persona di cui si ha fiducia e non un partito.
    Dai Paroli Castelletti dimostrateci che ci sono ancora persone che fanno politica per il piacere di farlo. Un’altra cosa ammiro di questo due persone la loro semplicità e la loro umanità.
    Tifo per voi dai che vincerete

  9. in pratica Paroli + Rolfi + UDC sono al 47%. Con due buone civiche vincono facile al primo turno. Considerando poi che i dati sono quelli di Pagnoncelli……… ……………….. ….

  10. PAROLI E’ IL CANDIDATO SINDACO MIGLIORE, ma può vincere al primo turno solo grazie all’alleanza con Rolfi che è stato di gran lunga il miglior assessore della giunta

  11. Credo che chi ha dipinto per mesi Delbono come un candidato debole si debba ricredere, dato che è a un soffio dall’attuale sindaco

  12. La figura di Rolfi in giunta a mio parere è completamente negativa. Soprattutto perchè deve rispettare le sue cariche e quindi non può e non deve improvvisarsi Sindaco di una città.
    E questo non è avvenuto perchè Paroli non era presente ma perchè qualcuno ha abusato del carattere e della personalità del nostro Sindaco.
    E poi siamo sinceri la durezza e gli ideali di Rolfi non ha portato assolutamente a nessun risultato.
    Se Rolfi vuole fare il sindaco vinca le lezioni e faccia il sindaco altrimenti stia al suo posto e non si permetta di prendere posizioni ed "incarichi" che non gli spettano.
    Per questa legislatura lo abbiamo digerito ma adesso basta

  13. C’è chi anmira "la semplicità e l’umanità" che accomunerebbero Paroli alla Castelletti, doti che in politica sono particolarmente…og gettive e riscontrabili. Mi chiedevo allora: tra gli avversari ci saranno magari quelli complicati (e già la definizione è parecchio astrusa), ma vorrei sapere chi sono i "disumani"…

  14. pur sforzandomi molto non riesco a concepire come ci possa essere una larghissima fetta di bresciani che è pronta a rieleggere Paroli&Rolfi…
    Sca ndalo carte di credito comunali, doppi incarichi, lo scandalo delle mostre a S.Giulia, zero politiche sociali, urbanistiche ed economiche in 5 anni ecc…

    Seriamente , spiegatemi per favore per quale motivo bisognerebbe rieleggere una giunta così?

  15. pur sforzandomi molto non riesco a concepire come ci possa essere una larghissima fetta di bresciani che è pronta a rieleggere Paroli&Rolfi…
    Sca ndalo carte di credito comunali, doppi incarichi, lo scandalo delle mostre a S.Giulia, zero politiche sociali, urbanistiche ed economiche in 5 anni ecc…

    Seriamente , spiegatemi per favore per quale motivo bisognerebbe rieleggere una giunta così?

  16. Di percorsi di lettura ce ne sono parecchi e qui non è possibile farne sintesi adeguata. Credo però che alcune considerazioni si possano fare. L’alleanza di centrodestra (Pdl-Lega e Udc) è tutt’altro che morta. Il Pdl perde un sacco di voti (dal 28 al 15%), la Lega tiene, l’Udc sale (oltre il 6% addirittura): nel complesso la coalizione ha tutti i numeri per essere riconfermata, soprattutto se ci sarà un’apertura a pezzi del mondo civico (non necessariamente quelli in campo finora).

    Il centrosinistra è nebulosa vaga. Il Pd è primo partito (27 e passa percento) ma con le alleanze attuali (al momento solo quella con il Psi) non sembra possa andare lontano. Opinione di chi scrive è che, nel sistema di voto amministrativo, a essere premiate siano le coalizione ampie. A sinistra del Pd (i vari Sel, Prc, Idv e via dicendo) vanno un po’ sopra l’8%. Un dato non eccelso ma, forse, da non disprezzare.

    Il Movimento Cinque Stelle supera il 10%, un dato eccezionale da un lato ma inferiore allo scenario politico nazionale. Forse, ma questa è solo un’ipotesi, il voto ai grillini (non me ne vogliano, è per semplificare…) è più attrattivo nel voto classico di opinione delle elezioni politiche.

    E le civiche storiche? Laura Castelletti piace molto ma la sua lista di sostegno scende al 3,5% (della serie: corre il rischio di non entrare in consiglio comunale). Francesco Onofri e la sua Piattaforma Civica sono sotto il 3%. Forse, verrebbe da dire, riproporre lo stesso schema in solitudine proposto cinque anni fa non è una buona strada.

    L’ex segretario della Camera del Lavoro Marco Fenaroli si ferma al 6.6%. Meno addirittura delle possibili liste di sostegno (quelle a sinistra del Pd), ma questo dice non tanto di un non gradimento ma di un’opportunità ancora non nota. Si vedrà: molto dipenderà dalle alleanze che si costruiranno e dai nuovi soggetti che entreranno in campo (Fermare il declino di Oscar Giannino ad esempio) o in via di disgregazione (Idv?).

    Il quadro è mosso, alle elezioni manca ancora qualche mese e le cose, in questa fase, possono cambiare parecchio. Di sicuro, per chi (alcuni pezzi del Pd) pensava di vivere (vincere) sulla rendita della crisi del centrodestra urge una qualche riflessione.

  17. Ma vi siete accorti che del Bono non prende nemmeno i voti del PD ? Come si può pensare che attragga anche gli altri? Paroli invece prende molti più voti del suo partito ed ha da pescare nel bacino della lega, di una parte dell’udc e della castelletti. Speriamo che il sondaggio sia farlo ceco perché messa così è persa se non al primo di sicuro al secondo turno

  18. pur sforzandomi molto non riesco a concepire come ci possa essere una larghissima fetta di bresciani che è pronta a rieleggere Paroli&Rolfi…
    Sca ndalo carte di credito comunali, doppi incarichi, lo scandalo delle mostre a S.Giulia, zero politiche sociali, urbanistiche ed economiche in 5 anni ecc…

    Seriamente , spiegatemi per favore per quale motivo bisognerebbe rieleggere una giunta così?

  19. carte di credito, i numeri ed i soldi delle mostre, gli arresti x la mobilità, il pgt dal cemento a volontà, il realizzato zero …. la peggior giunta per Brescia da sempre !! E poi Rolfi , cosa lo si conteggia a fare che tanto se ne va a Roma !????

  20. A destra benino Paroli che riesce a restare davanti a Del Bono anche se di un soffio, male Rolfi, dopo tanto chiacchierare prende meno voti del suo partito. A sinistra bene la Castelletti che prende il doppio dei voti delle precedenti elezioni, benino Del Bono che ha raggiunto Paroli.

  21. A VOTARE GENTE CHE HA SPESO 20 MILIONI DI EURO PER UN PARCHEGGIO SOTTO IL CASTELLO?
    GENTE CHE HA SPESO 60MILA EURO IN PRANZI?
    PAROLI CHE FINO A QUANDO TENEVA IL PDL AVEVA IL DOPPIO INCARICO A ROMA?
    MA STIAMO SCHERZANDO?

  22. Pagnoncelli:ma non era quello che fece mettere a Fede le bandierine di Berlusconi su quasi tutte le regioni e poi vinse la sinistra?

  23. Ma sei capace a leggere i dati, neppure del bono prende i voti del suo partito. Rolfi invece nn e’ neppure candidato sindaco e ha portato la lega al 18.5 in crescita rispetto 5 anni fa!! Un ragazzo di 35 anni contro ex democristiani e socialisti.

  24. Il dato reale è che Paroli è un disastro, un sindaco uscente ha mille modi per accrescere il suo consenso, condizione diametralmente opposta per il capogruppo di minoranza. Quindi Del Bono Promosso a pieni voti, Paroli Bocciato!

  25. Se sono reali i dati il centro sinistra ha già perso perché al PD manca un alleato con un bacino di consensi sostanzioso come la lega per il pdl (anche se oggi sarebbe più corretto dire l opposto). Da elettore PD suggerisco ai miei dirigenti di riprendere seriamente in considerazione dialogo e futura alleanza con la lega. Dobbiamo ripensare al nord dove ormai rischiamo tranne in qualche città di sparire. Dove non abbiamo ricambio generazionale. Basta flirtare con il passato rappresentato da SEL rifondazione dipietro. Ragionate.

  26. Al secondo turno Del Bono ha un bacino di voti potenziale molto maggiore di Paroli. Del Bono può contare sulla maggior parte dei voti della Castelletti, di Fenaroli, di Crimi e forse un po’ di più anche di Onofri. Paroli può contare solo sulla maggior parte dei voti di Rolfi, fate due conti e ditemi chi vincerà?

  27. Paroli al 26,4 col Pdl al 15,1. Castelletti al 14,7 con Brescia per passione al 3,5. È evidente che lo scarto tra candidato sindaco e lista d’appoggio è troppo ampio e che, quindi, il sondaggio ha un’attendibilita’ vicina allo zero. Viene da chiedersi perché qualcuno butti via del denaro per commissionare sondaggi cosi’ poco credibili, e la spiegazione è semplice: sondaggi di tal fatta non servono a fotografare la realtà, ma a cercare di modificarla. Ma i conti, per fortuna, si fanno con gli elettori in carne ed ossa, non coi tarocchi.

  28. Paroli al 26,4 col Pdl al 15,1. Castelletti al 14,7 con Brescia per passione al 3,5. È evidente che lo scarto tra candidato sindaco e lista d’appoggio è troppo ampio e che, quindi, il sondaggio ha un’attendibilita’ vicina allo zero. Viene da chiedersi perché qualcuno butti via del denaro per commissionare sondaggi cosi’ poco credibili, e la spiegazione è semplice: sondaggi di tal fatta non servono a fotografare la realtà, ma a cercare di modificarla. Ma i conti, per fortuna, si fanno con gli elettori in carne ed ossa, non coi tarocchi.

  29. paroli sindaco da un anno, da quando il capocomico si è fatto da parte al governo … il vero sindaco rolfi appartiene al partito più vecchio del panorama e vista l’esperienza della regione cerchera alleanze per arrivare alla poltrona quindo vedremo un ovvio e banale PDL+Lega …

  30. Vorrei ricordare a Rolfi, Labolani, Margaroli che nel loro programma amministrativo di cinque anni fa "BRESCIA CAMBIA FACCIA" sotto la voce Ambiente e è difesa della SALUTE DEI CITTADINI c’era un paragrafo con scritto: "CRESCERA’ IL CONTROLLO DELL’INQUINAMENTO ACUSTICO E LUMINOSO SECONDO I LIMITI STABILITI DALLA ZONIZZAZIONE VIGENTE". Carissimo Rolfi e assessori suoi amici, per le prossime amministrative cosa mettete? Sotto il capitolo salute al posto della voce cittadini mettete ESERCENTI? E sotto la voce controllo inquinamento acustico mettete spareremo decibel a più non posso per la tutela della STRADA DELLAMOVIDA" così ci verrà menzionata dal Touring o dall’Unesco?

  31. A noi residenti del Carmine Rolfi ci ha dato l’opportunità della Movida e perchè noi non gli diamo l’opportunità di costruire una decina di moschee sotto casa sua? Tanto che problema c’è? A noi non darebbe affatto fastidio se lui avesse qualcosa in contrario che cambi casa o addirittura paese se ne vada in Norvegia una buona volta così non arreca più danni per la città!
    Sig. Del Bono se viene eletto alle prossime elezioni veramente prenda in considerazione di costruirne una esattamente sotto le finestre di Rolfi

  32. Continuando la riflessione di prima non sarebbe una stupida idea fare diventare il quartiere dove abita Rolfi il nuovo centro islamico di brescia, dovranno anche loro avere delle strutture adeguate, scusi i nostri ragazzi vengono a divertirsi al Carmine e questi poveri ragazzi extracomunitari dovranno pure divertirsi un po’!
    Tutti sotto le finestre di Rolfi a fare casino fino alle sei del mattino

    Mi sembra un otttimo piano di riqualificazione di un quartiere no? Voi che ne pensate?

  33. Capra su twitter "il sindaco in carica avanti di un soffio? Vuol dire che manca poco al crollo. E nonostante certa stampa amica." hahahahahahah Bresciaoggi Giornale di Brescia Corriere della sera stampa amica…..che sostanza usi ?

  34. L’unica cosa su cui siamo daccordo , sondaggi che valgono 0 e denaro totalmente gettato al vento , personalmente non compro piu’ il Giornale di Brescia da quando Craxi venne in P.zza Loggia LOL

  35. Se penso che se vince il centrosinistra avremo a governare personaggi come Capra mi viene da star male.Uno che da anni sa solo criticare.Ma non e’ lui che ogni settimana scrive sul giornale di brescia ( lettere al direttore) contestando tutto?Non era un giornale nemico?Questa signori e’ l’alternativa a Paroli e soci,aiutooooooo!

  36. Capra, ritirati: hai proprio stufato. Capace solo di scrivere al Giornale lettere di "tontognamento" lunghe 10 colonne; lettere che nessuno legge. Pensa un pò che "povero" assessore sei stato, quando è toccato a te! Sei il Labolani o il Margaroli del centro-sinistra.

  37. Fabio Capra su Twitter parla di stampa amica. Chi? Una società indipendente che fa un sondaggio i cui risultati sono uguali o quasi a quelli commissionati anche dal suo partito? Forse ha le fette di salame sugli occhi…….

  38. Adesso ci tocca vedere i candidati di Grillo con Giovanardi ???? non sappiamo più come riciclarci ??? ecco perchè siamo a queste quote. Non abbiamo vergogna a candidare uomini della 1°-2° repubblica ????
    No cosi non va bisogna cambiare e se Grillo si presenta con questi qui butta via il suo tempo.

  39. Giovanardi è iscritto al meetup, non mi pare che sia candidato sindaco!
    Anzi, sul sito sono aperte le candidature a chi crede che possa migliorare la città!
    Basta appunto NON essere stati iscritti ad altri partiti ed ovviamente essere incensurati

  40. Caro @@ paura di nikname ci sembra che Giovanardi sia iscritto al PD …come una nota di TM ci lascia traccia .." di Cesare Giovanardi, esponente del Partito Democratico bresciano, che fin dalla costituzione della municipalizzata"…e che abbia una storia come ….Socialista quando era presidente dello IACP di Brescia , o era una altra persona ????

  41. Dal CORSERA DI OGGI …."U n’ ottantina di persone la sera del 2 novembre sera alla casa delle associazioni di S. Polo. Molte facce nuove alla riunione del movimento 5 stelle, ma anche volti noti come Rossana Bettinelli presidente di Italia Nostra già candidata alle Regionali del 2000 con il Centrosinistra («sono qui perché è un movimento non un partito, mi interessa, voglio dare il mio aiuto») o come Cesare Giovanardi ex presidente dell’Aler.
    All’ordi ne del giorno l’organizzazione delle iniziative in vista delle amministrative del 2013 a Brescia, stamattina a San Polo un tavolo di ascolto, il gazebo in cui distribuire questionari e informazioni ai cittadini come è avvenuto sabato scorso in corso Zanardelli. Altri tre saranno allestiti nei prossimi fine settimana in centro. Il programma per le amministrative di Brescia, frutto dei gruppi di lavoro tematici, è pronto al 90 per cento, ha spiegato Patrizia Menchiari. Norme di comportamento: «Cominciamo a fare comunicazione, ma attenzione», ha avvertito Vito Crimi. Modulo online da compilare per tutti coloro che vogliono candidarsi al consiglio comunale. Tempo limite il 14 novembre incluso; dal giorno successivo tutte le richieste di candidatura saranno rese pubbliche online. UN NUOVO CONTENITORE DI RICICLATI ???? dai Socialisti-Pd a Verdi ???? ATTENTO GRILLO cosi rovini un progetto per la città

  42. cari grillini, come fate a non rendervi conto che il progetto non regge? il sistema puó anche andare bene per fare gruppi di definizione di spezzoni di programma locale. va bene. ma la piramide, con al vertice grillo che é PROPRIETARIO del movimento, non ha una ossatura democratica. come può esprimersi con un programma di governo nazionale? il M5S non ha nemmeno un suo sito web nazionale: é una sottodirectory di bebbegrillo.it . forse il G del punto G sta per Grillo.

  43. "L’adesione al MoVimento non prevede formalità maggiori rispetto alla registrazione ad
    un normale sito Internet. Il MoVimento è aperto ai cittadini italiani maggiorenni che non
    facciano parte, all’atto della richiesta di adesione, di partiti politici o di associazioni a-
    venti oggetto o finalità in contrasto con quelli sopra descritti."

  44. Un conto è aderire ad un movimento un altro è comparire sul Corriere della Sera pagina di Brescia come probabile componente della Lista-Grillo ???? E’ possibile che tra tutta quella gente siano apparsi solo questi nominativi??? Stiamo lontano da certi personaggi che rovinano l’aria

  45. Le riunioni sono aperte a tutti i cittadini. Non è che se viene Paroli automaticamente i giornali scrivono che passerà dal Pdl al M5S. Si dovrà attendere l’esito delle candidature e delle elezioni interne per stabilire i componenti della lista…non viene calato niente dall’alto.

  46. Il Movimento 5 Stelle non è terra di conquista: è un movimento politico aperto ma non "spalancato". Ci sono tutte le garanzie per evitare percorsi rapidi, carriere folgoranti, mancato riconoscimento del merito e del lavoro fatto "sul campo"dagli attivisti storici. Da questo punto di vista non c’è niente di simile in circolazione in Italia o a Brescia. C’è però il problema del vertice accentrato e, come dice Freccero, del "demiurgo" che però non è Grillo, ma Casaleggio (e Associati ?) e dei suoi clienti, tra i quali c’è anche l’Italia dei Valori e Di Pietro, di cui notoriamente ha ideato il blog vincente ed il sito nazionale. Mah…

  47. Sembra ci sia un sondaggio in mano ai partiti che darebbe Del Bono vincente al ballottaggio nei confronti di Paroli 51,2 a 48.8. Sarà una bella sfida.

  48. L’unica persona per bene che dalla mattina alla sera si occupa direttamente di chi fa fatica e soffre in questa città si chiama MARCO FENAROLI……conosc erlo per credeci, per me è stata una scoperta importante di chi ha una idea della politica non da politicante ma da persona sensibile e soprattutto onestissima. E poi non è della casta come Paroli e Del Bono che sono già vissuti a spese dei contribuenti a colpi di 10000 euro al mese per dodici o tredici anni ed hanno già il vitalizio di migliaia di euri. Ma qualcuno si ricorda cosa hanno fatto per Brescia in tutti quegli anni da deputati? Zero….

  49. ne riparliamo quando i sindacati pagheranno Imu e quantaltro come tutti i cittadini , se poi pagassero anche i 40 anni di arretrati molto meglio . a proposito di cifre se poi vuoi qualche nome di sindacalista o giudice che sta in politica con doppi o tripli stipendi basta che vai su google che ne trovi parecchi.

  50. Francesco Onofri (4,2 per cento, 3,1 per cento) … L’idea di un candidato "sintesi" per l’area riformista-moderata per me rimane valida e l’offerta di Montagnoli sarebbe da valutare con più attenzione anche da parte di chi difende strenuamente la candidatura di Del Bono (cioè lui stesso e il PD … non tutto). Fare alla città una proposta seria sarebbe per i c.d. partiti tradizionali una boccata di ossigeno ed il segno che il loro scopo non è occupare poltrone … Un "tecnico" di alto profilo sarebbe la sintesi giusta per una città che viene da 5 anni di sfascio. E i partiti non dovrebbero farsi da parte, anzi, responsabilmente, si farebbero portatori di un messaggio di serietà e voglia di cambiare

  51. FENAROLI sindaco ? ma fatemi il piacere ! a meno che si vogliano tutti i sindacalisti della CGIL con ruoli di comando visto e considerato che lui è stato segretario della CGIL ! Del Bono IL RANOCCHIO ? ma aftemi il piacere ! anche l’ aspetto fisico conta ……….. PAROLI è l’ unico veramente FIGO che ci può rappresentare : perchè …. anche l’ occhio vuole la sua parte !

  52. Cinque anni fa Del Bono era staccato di 15 punti da Paroli, è rimasto cinque anni a guidare l’opposizione senza preoccuparsi di trovare posticini (ben remunerati) in A2A o altrove…ora ha l’ha raggiunto e in questi mesi lo supererà. La serietà in molti casi paga.

  53. Paroli? Del Bono? Per fortuna che il 2012 doveva essere l’anno del cambiamento… I Maya hanno toppato, nemmeno loro potevano prevedere il potere occulto della cadrega

  54. Paroli? Del Bono? Per fortuna che il 2012 doveva essere l’anno del cambiamento… I Maya hanno toppato, nemmeno loro potevano prevedere il potere occulto della cadrega

  55. Ma perchè non facciamo un sondaggio per cercare anche nuovi volti da presentare alla città? Facce pulite di persone che si impegnano in politica e che forse potrebbero dire e fare meglio di chi è fermo al 2008????

  56. Condivido Venturi. Basta vecchia politica, avanti i giovani che hanno qualcosa da dire. Ce ne sono tanti in giro!!! Usiamoli per la città!

  57. Abbiamo un nuovo avatar-gioppino che fa propaganda per il pd:tale sassone.Lo stesso genio che propone di multare gli automobilisti a tutto spiano.Vai ad attaccare i manifesti su…

LEAVE A REPLY