“Un curioso accidente” di Carlo Goldoni apre la decima edizione di “Sabato a Palazzo”.

0

Riparte, di slancio, la stagione teatrale sirmionese, che quest’anno taglia il traguardo della decima edizione. Il sipario si apre con un classicone di Carlo Goldoni. Al centro della vicenda una delle tematiche goldoniane più classiche: l’eterno conflitto tra genitori e figli. Da una parte un padre che, troppo compiaciuto del suo successo sociale, non sa capire i sentimenti della figlia e dall’altra una figlia che, non osando sfidare direttamente l’autorità paterna, nasconde il suo amore contrastato con un sotterfugio che innesterà tutta una serie di "curiosi" equivoci.

Un curioso accidente
L’amore tra un giovane ufficiale e la figlia del padrone di casa viene da quest’ultimo ostacolato (o forse è meglio dire negato) ed alla fine risolto dagli intrighi e dalle furberie femminili ad opera dell’innamorata. Al centro della vicenda l’equivoco che spinge il padre della sposa ad aiutare il giovane militare, anche finanziariamente, a consigliarne il rapimento, all’oscuro del fatto che i protagonisti del piano suggerito sono proprio l’ufficiale e la figlia.
La storia d’amore scorre parallela alla comicissima vicenda dell’Arlecchin soldato, (estrapolata dalla commedia “L’Amante Militare” di Goldoni) che ha dato modo al regista Giovanni Giusto di creare un’ambientazione da “campo militare” con canzoni originali cantate dalla truppa ed eseguite dal vivo dallo stesso giusto accompagnate con chitarra armonica in stile blues.

Teatro dei Pazzi (San Donà di Piave, VE)
L’associazione Teatro dei pazzi è un importante punto di riferimento culturale in Italia; una sorta di officina artistica impegnata da dieci anni nella produzione di attività intorno al teatro. Nata con solide radici nel teatro popolare, ha saputo reinventare la commedia dell’arte con tocco geniale,  attualizzandola con sorprendenti contaminazioni dai generi più vari e creando uno stile che oggi è davvero inconfondibile: “Lo stile dei Pazzi”
Il legame con il territorio si esprime nella proposta di autori classici come Carlo Goldoni e opere originali in cui il dialetto veneto è utilizzato come veicolo di comicità, ma anche come testimonianza di un’antica saggezza da non disperdere:  la conoscenza profonda del territorio e delle esigenze più autentiche degli spettatori, ha consentito ai Pazzi di costruire un ricco repertorio di qualità e, al tempo stesso, di attivare un’intensa attività  organizzativa di spettacoli, rassegne e manifestazioni in collaborazione con gli enti locali, stabilendo uno stretto legame con un pubblico che li segue con grande affetto sin dagli esordi.

3 novembre 2012, ore 21
Un curioso accidente di Carlo Goldoni
Teatro dei Pazzi (San Donà di Piave, VE)
Sirmione, Palazzo dei Congressi. Ingresso € 5,00

Comments

comments

LEAVE A REPLY