Bassa Bresciana: 22enne a caccia con il padre si spara accidentalmente alla gamba, è grave

0

(a.c.) Il classico "colpo accidentale". Una brutta ferita alla gamba, con il polpaccio devastato dai pallini e diverse fratture, ricomposte con un’operazione chirurgica. E’ andata male, malissimo, ma poteva andare decisamente peggio: il 22enne che ieri è stato vittima di un incidente di caccia se la caverà.

Il giovane, M.C. di Pavone Mella, era fuori a caccia con il padre 65enne. Mentre i due camminavano il fucile semiautomatico calibro 12 (regolarmente denunciato) a tracolla del ragazzo ha sparato accidentalmente un colpo, ferendo il giovane. Immediata la chiamata verso i soccorsi da parte del padre. Un elicottero si è alzato in volo ma la scarsa visibilità ha fatto presto deisistere il pilota. Così è stata un’ambulanza a trasportare il ferito all’ospedale di Manerbio, dove è stato sottoposto all’operazione. 

I carabinieri di Pralboino e Verolanuova indagano sull’accaduto, anche se le dinamiche appaiono ormai chiare. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY