Brucia il mobilificio del fratello gemello per gelosia, arrestato

0
Bsnews whatsapp

Un 49enne bresciano è finito in manette con accuse pesanti. Secondo le indagini della Mobile l’uomo sarebbe arrivato al punto di bruciare il mobilificio gestito dal fratello gemello con un socio per “punire” il familiare. Già in precedenza l’arrestato – sempre secondo l’accusa – aveva preso a pugni il compagno d’affari 44enne del fratello. Minacciando invece il gemello di morte. Una situazione di tensione, forse dettata dalla gelosia, che sarebbe culminata il 26 ottobre proprio nel rogo dell’azienda, situata in via Labirinto.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. proponiamo l’abolizione di tutti i gemelli. questo ennesimo episodio rivela la pericolosità dei gemelli. la troppa somiglianza confonde le nostre certezze e provoca l’illusione del doppio, mentre la realtà è una sola e non possiamo accettare che uno sia anche due. vota forza nuora.

RISPONDI