Lumezzane, uomo senza lavoro si rifugia al cimitero

0

Dopo vent’anni perde il lavoro e finisce per caso a Lumezzane alla ricerca di qualcosa da mangiare. La storia, riportata dal Giornale di Brescia è quella di un uomo disperato al quale, il parroco della zona, offre un sacco a pelo e un paio di scarpe da ginnastica. L’uomo chiede di poter dormire nel cimitero, almeno lì si sente sicuro dai ladri. Una storia che però ha un risvolto di speranza, quando l’uomo qualche giorno dopo, chiama chi lo ha accolto ringraziando e dicendo che barattando orologi e vendendo un po’ di cose sue potrà tornare a Verona e comprare un biglietto aereo, alla ricerca di fortuna. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY