Operaio 34enne di Rovato perde la vita in Toscana, schiacciato dalla ruspa

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Schiacciato da un escavatore sul quale stava effettuando lavori di manutenzione. E’ morto così Daniele Zini, operaio 34enne di Rovato, padre di due figli in tenera età.

Zini lavorava per le Officine Minelli di Cazzago San Martino. Si trovava in Toscana, per effettuare dei lavori di manutenzione per una ditta di Figline Valdarno, in provincia di Firenze. Al momento della tragedia pare che fosse solo sul luogo dell’incidente: il meccanismo idraulico che mantiene sollevato l’escavatore durante le fasi di lavoro ha ceduto, schiacciando l’operaio. Nessuno pare avere sentito le sue grida d’aiuto, resta da verificare se Zini sia morto sul colpo o dopo interminabili minuti di sofferenza. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI