Raggirato da una famiglia rom mentre tenta di vendere la sua auto

0

Raggirato da una famiglia di rom mentre tentava di vendere la sua Volkswagen Tuareg. E’ successo ad un un uomo di 43 anni residente nel varesotto. A truffarlo quattro rom residenti al campo di Roncadelle. L’uomo ha messo un annuncio on line per vendere la propria auto al quale ha risposto un giovane rom. D’accordo i due hanno preso appuntamento per lo scambio denaro-auto, ma il rom si è presentato all’ora prefissata in compagnia di altri tre complici insieme ai quali ha cercato di impossessarsi dell’automobile senza pagare. Ci sarebbero anche riusciti se non fosse intervenuta una Volante della Polizia che, sulla base delle denuncia del venditore, si sono messi sulla pista dei truffatori, rintracciandoli dopo qualche ora nel campo rom di Roncadelle. Lì gli agenti hanno arrestato due fratelli di 19 e 16 anni, il nonno dei due di 61 anni e una donna di 33. Il processo per i tre maggiorenni si terrà a fine mese.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Poveri rom…Poveretti… Chissà perchè capitano sempre a loro queste cose!!!!
    A me è successo di peggio…con questi "signori".Si è presentato un uomo distinto nella mia ditta( non faccio il nome per paura di ripercussioni), ha scelto merce per 2550 euro dandomi 200 euro come caparra, concordando tramite contratto scritto il pagamento alla consegna. Detto e fatto. Al luogo della consegna, con tanto di documenti(scontrino fiscale), si sono presentati 3 tizi rom che a parole semplici mi hanno detto:" Adessso che hai consegnato, gira pure il tuo camion, se vuoi tornare a casa con lo stesso e vai…ricordati che conosciamo la tua ditta e dove abiti. Non andare dai carabinieri, perchè noi o qualcun’altro verrà da te se sporgerai denuncia. Se ci tieni alla tua famiglia vattene adesso…, ricordalo bene…"
    Contattati i Carabinieri, mi hanno consigliato di non fare nulla, per eventuali ripercussioni che avrei potuto subire!!!!
    Fine della favola…ho consegnato merce, non ho incassato, ho pagato regolarmente le tasse e in più lo stato non mi ha tutelato nei confronti di questi "bravi signori".
    Io NON ho nè la macchinona, nè la casa in Sardegna, lavoro 365 giorni all’anno per sbarcare il lunario e riuscire ad andare avanti, risultato? Sono trattato cosi dallo stato…
    Mangiano, dormono, fanno i loro comodi a nostre spese… e nessuno fa niente!!!
    …e Sì…veramente poveri Rom…Poveretti!!!!!

LEAVE A REPLY