Adro, chi non paga la mensa non può usufruirne. Scontro tra il sindaco e i servizi sociali

36

Ad Adro nove famiglie non riescono a pagare la retta e per questa ragione dei bambini non potranno forse più usufruire della mensa scolastica. Succede come due anni fa, quando il sindaco leghista Oscar Lancini richiamò i genitori non paganti. Due anni fa  fu l’imprenditore Silvano Lancini a sanare il debito di quelle famiglie, conquistandosi così la nomina di Cavaliere da parte del presidente della Repubblica, e in questi anni altri benefattori hanno versato somme in favore degli indigenti sia alla parrocchia che alla Caritas. Ma sostituirsi all’amministrazione non è più cosa gradita. "Abbiamo deciso di inchiodare il Comune alle proprie responsabilità – dice Vittoria Romana Gandossi, ex sindacalista al Corriere –  I servizi sociali non hanno 6mila euro l’anno per aiutare famiglie in difficoltà mentre si spendono cifre astronomiche per rotonde e aree feste". L’8 ottobre, alle famiglie morose, sono state richieste, dall’associazione che promuove le attività parascolastiche di Adro, 79,80 euro per i servizi di mensa e trasporto relativi ai mesi di settembre e ottobre Non avendo potuto pagare si rischia che i ragazzi siano esclusi dalla mensa e dalle altre attività. Il sindaco dice di non sapere nulla ma ribadisce che si comporterebbe nello stesso modo del 2010.  

Comments

comments

36 COMMENTS

  1. L’Illustrissima signora Vittoria/Romana dovrebbe vergognarsi di coccolare gli immigrati e smetterla di farsi pubblicità…..si candidi a sindaco di Adro con il programma "tutto gratis per gli stranieri" e vedremo quanti voti prenderà.

  2. e tu smettila di coccolare la stupiditá! gli immigrati sono una ossessione per te ! quí si parla di bambini che sono il nostro futuro. che insegnamento diamo?

  3. Coccola….insegname nto che esiste prima il dovere del piacere…. il dovere di pagare ciò che si consuma ed il piacere di usufruire dei servizi che la comunità mette a disposizione, pagate con le tasse dei cittadini "onesti e corretti".

  4. é vietato criticare il corriere per la sua linea editoriale pro-immigrati? Parliamo mica del corano eh,trattasi di un giornale,ormai neanche tanto di successo…

  5. Nell’articolo del corriere il sindaco afferma che chi ha bisogno deve farne regolare richiesta ai servizi sociali del comune. «Io faccio solo l’interesse della mia comunità. Se c’è qualcuno che non riesce a pagare può rivolgersi ai nostri servizi sociali; ma non possiamo tollerare i furbi».

  6. ….c’è qualcuno che crede che tutto sia dovuto…….ma non siamo la caritas, chi paga ha diritto chi non paga no……, solo nei casi di gravi problemi familiari ci si può fare carico, ma non è la regola è un eccezione che non vale per esempio per chi i soldi per la pay tv li ha, ma non per la mensa e il trasporto….., tanto basta rivolgersi ai sindacati o al magazzino 47 che ci pensano loro vero ?
    le regole vanno rispettate e valgono per tutti….
    questo vale anche per i rom che a brescia i soldi per auto, camper, parabole, telefonini li hanno eccome, ma per la scuola , la mensa, i trasporti no e sono anni che vanno a scrocco e a carico nostro.

  7. @coccola "che insegnamento diamo?" Non vorrei che come capita spesso in questi casi l’insegnamento dei genitori sia che i soldi per il cellulare e per il McDonald’s si trovano, per la mensa no. Tanto poi si tirano fuori i soliti discorsi dei "bambini", "del nostro futuro" ecc. ecc… Se i bambini sono in mensa significa che i genitori lavorano, ha pienamente ragione il sindaco ad invitare chi ha bisogno a rivolgersi ai servizi sociali. Chi ha paura di qualche controllo in più sull’effettiva situazione economica si affretterà a pagare la mensa.

  8. Comunisti mandate i vostri figli a studiare in cina, ve lo pago io il viaggio, chissà che mi fanno cavaliere pure a mè. Oscar sei un grande mandali tutti a quel paese

  9. Comunisti mandate i vostri figli a studiare in cina, ve lo pago io il viaggio, chissà che mi fanno cavaliere pure a mè. Oscar sei un grande mandali tutti a quel paese

  10. …la mensa, che lè mia obligatoria ma lè un servisio, se me pader paga bene , alura sto lè a mangià se invece el dis che gà mia i solcc e lè mei che sa risparmia, a baita che manca mai polenta e strachì per tucc …osei a la festa la domunica dopo la messa…

  11. Ma tutti i moralisti finti perbenisti che davano lezioni circa un’anno fà che fine hanno fatto?
    Si son già stufati di farsi carico di chi non paga? Senza le tv e i giornali che ti dicono come sei bello/buono/bravo non vi piacciono più quelli che non pagano?

  12. Qui c’è molta gente che se dedicasse metà delle energie e del livore che spreca a criticare i COMUNISTI (vi prego, voglio vederne uno dal vivo, fatemene conoscere un esemplare) a criticare i veri LADRI DISONESTI MANIGOLDI dei partiti che hanno votato per DECENNI (altro che poche migliaia di euro di mensa… ma di cosa diavolo stiamo parlando???), staremmo tutti molto meglio. Panem et circenses, sa disìa na olta.

  13. è vero che i comunisti,intesi come gente che si occupa degli operai italiani,non esistono più;oggi esistono solo dei gioppini che sanno solo difendere gli immigrati perchè ammaestrati a questo.Non per niente il tuo partito di riferimento,il pd(che ha governato circa 10 degli ultimi 20 anni e attualmente appoggia questo governo di curatori fallimentari) ha già detto che la prima cosa che farà sara dare la cittadinanza italiana ecc ecc…

  14. ma con un sindaco che é stato pluricondannato per evasione fiscale, inquinamento delle acque, varie delibere discriminatorie, danno economico per i continui ricorsi. con un danno vivente che é a capo del comune di Adro, il problema é la mensa per i figli dei poveri? ma non vi vergognate !!!

  15. Doppia condanna per il sindaco leghista di Adro (Brescia), Oscar Lancini, già bacchettato dalla magistratura per aver emarginato gli stranieri sia dal bonus bebè, sia dal contributo comunale per l’affitto.
    Dopo le sentenze di primo e secondo grado che avevano bollato come discriminatori i due provvedimenti nella parte in cui escludevano gli extracomunitari dal beneficio, il 16 dic 2011 il giudice del lavoro di Brescia Maura Mancini ha condannato l’amministrazione sia a risarcire i danni a otto stranieri rimasti esclusi dal contributo per i nuovi nati, sia a versare subito il bonus affitto a una marocchina che ne aveva diritto.

  16. accertato che é un furbo e non un povero, passo la pratica a equitalia, ma non tocco la mensa del bambino. siamo in un paese civile o nella giungla?

  17. Il sindaco pd: niente più mensa
    ai bambini delle famiglie morose
    Accade a Cavenago, in Brianza, dove la giunta di centrosinistra annuncia un giro di vite
    come fece in passato l’esecutivo leghista di Adro. "In un solo anno 32mila euro di debiti"
    di GABRIELE CEREDAIl sindaco pd: niente più mensa
    ai bambini delle famiglie morose
    Accade a Cavenago, in Brianza, dove la giunta di centrosinistra annuncia un giro di vite
    come fece in passato l’esecutivo leghista di Adro. "In un solo anno 32mila euro di debiti"
    di GABRIELE CEREDA Fonte: Repubblica 2012/05/07

  18. Chi amministra è chiamato a fare delle scelte,ben sanno gli amministratori (TUTTI,di centro,destra,sinist ra , grillini ect)quanto pesa sui bilanci dei Comuni la spesa per assstenza sociale ) . Provate a informarvi al vostro Comune, vedrete che sarà molto difficile trovare una spesa inferiore al 10% dell’intero bilancio,chidete anche quali sono le voci di spesa.

  19. Ad adro il sindaco è stato prima eletto,e poi rieletto a larga maggioranza,segno che amministra bene.Non dimentichiamoci che gli adrensi non pagano l’IMU per dirne una, poi certo chiunque osa sfidare il buonismo e gli amici degli extra si sa che finisce nel mirino di magistratura e giornalai.

  20. dice hulk "chiunque osa sfidare il buonismo e gli amici degli extra si sa che finisce nel mirino di magistratura". lancini é stato eletto e rieletto perché c’é gente in mala fede che alimenta la xenofobia per nascondere i propri malaffari, contro l’interesse della collettività. come berlusconi.

  21. La mia impressione e’ che nelle ultime vicende(campo nomadi,mensa…)la sinistra si schieri sempre a favore dell’illegalita’.Mi chiedo con che coraggio si persegua Berlusconi con i suoi processi,la Lega dei diamanti quando siete i primi a difendere chi NON RISPETTA LE LEGGI.La gente in questo delicato momento di crisi economica vuole certezze.Le regole vanno rispettate da tutti.

  22. Rispondo al messaggio di gio 22 nov 2012, ore 19.20.

    Vedi, caro anonimo, la tua risposta è infarcita di sciocchezze ed errori (tra cui il fatto che io sia del pd ed il fatto che il pd abbia governato "circa" 10 anni negli ultimi 20), ma la cosa si farebbe troppo lunga. Ad ogni modo, tu continua pure a votare i partiti che, oltre ad aver portato l’Italia dov’è, hanno mangiato, rubato e si sono spartiti centinaia di milioni e negano 6 mila euro a famiglie in difficoltà. Vuoi perdonarli un’altra volta? Cosa dovrebbero fare di peggio per non meritarsi il tuo voto? Faccio fatica ad immaginarmelo.
    Fors e hai qualche problema sulla priorità dei problemi.

  23. Ad ogni famiglia un bambino alla mensa di adro costa un euro al giorno.I coccola-immigrati vogliono farci credere che i loro eroi non hanno un euro per far mangiare i figli a scuola?Cosa mangiano a casa allora?

  24. facciamo i controlli. se sono famiglie sfasciate e povere diamo aiuto (sei d’accordo ?). se sono furbi mandiamo tutto a equitalia che sa come farsi dare la grana (sei d’accordo ?).

  25. tutti i commenti che riportano le condanne del sindaco di adro per evasione sono state cancellate. Ma é vero o non é vero? é importante saperlo. sul web si trovano molte conferme ma magari non é vero.

  26. Solo un coccola-immigrati incallito può credere che equitalia possa andare a rompere le balle ad un senegalese o a un maghrebino….ma vivi in questo mondo o in una dimensione parallela? Quella è gente che non si riesce a sfrattare nemmeno dopo anni che non paga l’affitto,figuriamoc i la paura che gli fanno le cartelle esattoriali per pochi spiccioli.Equitalia è fatta apposta per vessare chi ha una dignità da difendere non chi non ha nemmeno la dignità di pagare 1 euro al giorno per la mensa del figlio.

  27. equitalia ti rompe anche per 10 euro. prova a non pagare il bollo della macchina. poi tra qualche anno mi racconti. in alcuni casi sappiamo che ci sono famiglie sfasciate e povere. non puoi trattare allo stesso modo poveracci e furbi, tanto meno prendertela con i loro bambini. mi dici nulla della condanne del sindaco? tutto bene? la pagliuzza e la trave: l’hai mai sentita questa parabola?

  28. Appunto carlos,per 10 euro all’artigiano e all’operaio italiano equitalia rompe le balle…ma al marocco che cambia domicilio 3 volte l’anno?Guardacaso i "furbi" come li chiami te son tutti immigrati…strano eh?

  29. i veri furbi son quelli con tanti soldi e che non pagano le tasse. a volte diventano anche sindaci o capi del governo e ci sono grazie ai poco furbi come te che li votano perché hanno l’ossessione degli stranieri. hai anche l’ossessione di carlos. lo vedi ovunque. ne hai di ossessioni…. brutta vita…

  30. NON so se la valutazione dell’età in cui potrò andare in pensione e la cifra che percepirò dopo aver lavorato (e pagato contributi) per 46,5 anni sia da considerarsi analisi della realtà o propaganda. Per riportare alla realtà consiglio a tutti di fare la mia stessa analisi,….poi giudicare non il fare del sindaco ,ma il comportamento di CGIL……….

LEAVE A REPLY