Con il braccio meccanico del camion tocca i fili dell’alta tensione: 43enne folgorato

0

(a.c.) L’ennesima tragedia sul lavoro di questo 2012 bresciano si è consumata ieri nel tardo pomeriggio a Lonato. Claudio Ravelli, imprenditore edile 43enne, originario di Desenzano ma residente, con moglie e due figlie, a Pozzolengo, è rimasto folgorato da una scarica di corrente che gli attraversato il corpo, provocandogli un arresto cardiaco.

Ravelli si trovava in aperta campagna, lungo la via tra Pozzolengo e Centenaro di Lonato. Stava scaricando il cassone del suo mezzo di lavoro quando il braccio meccanico del camion ha toccato i fili dell’alta tensione. Una forte scarica elettrica è passata dal braccio al corpo di Ravelli che, secondo la ricostruzione fornita da Bresciaoggi, lo stava manovrando. Il caso ha voluto che un passante abbia notato l’arco elettrico innestato dalla scossa: per questo i soccorsi sono arrivati velocemente sul luogo dell’incidente, ma per Ravelli non c’era più nulla da fare.

Comments

comments

LEAVE A REPLY